Ore decisive per il Premio Mangialibri 2007: i lettori hanno votato i vincitori inondandoci di mail (grazie a tutti, davvero!), tutte sono state prese in esame, conteggiate e pesate, e ora è tempo di festa per gli scrittori, gli editori, traduttori, i librai che voi avete scelto in piena libertà e autonomia nel Premio letterario più democratico che esista.

Ma bando alle ciance, ecco i vincitori del Premio Mangialibri 2007:

Libro dell'anno italiano Cenere * Tea Ranno

Libro dell'anno straniero Lasciami entrare * John Ajvide Lindqvist

Saggio dell'anno Coca-cola - L'inchiesta proibita * William Reymond

Fumetto dell'anno Re in incognito * James Vance, Dan Burr

Miglior classico riscoperto dell'anno Magia rossa * Gianfranco Manfredi

Editore dell'anno Barbera Scrittore-blogger dell'anno Pulsatilla

Libreria dell'anno Libreria Odradek, via dei Banchi vecchi 57 Roma

Profumo di carta, colla e inchiostro più buono Italia criminale * Cristiano Armati

Miglior libro da ombrellone, treno, autobus, panchina, caffè, aperitivo... L'origine perduta * Matilde Asensi

Copertina e grafica più bella Pecore vive * Carola Susani

Miglior incipit La luna che mi seguiva * Aminata Fofana

Miglior finale Home * Daniele Garbuglia

Miglior rapporto qualità/prezzo Il male di Dario Bellezza * Maurizio Gregorini

Migliore opera seconda Il costruttore di biciclette * Maurizio Cometto

Migliore iniziativa in edicola Biblioteca Adelphi

Miglior traduzione Giovanni Giri per Questa creatura delle tenebre di Harry Thompson

Premio BookCrossing Italia Un posto nel mondo di Fabio Volo