Adesso tocca a te, Antonio!

Adesso tocca a te, Antonio!

È comprensibile che Antonio abbia timore di cominciare la scuola media, chissà se incontrerà professori attenti e sensibili alle sue difficoltà di lettura. Con la dislessia ci si convive, certo, ma quanto è più rincuorante avere a che fare con chi questo disturbo lo conosce e comprende! In ogni caso, Antonio sa che può sempre contare sui suoi genitori, su nonno Alberto, sui suoi più cari amici Riccardo Margherita e sì, anche se si dà tante arie perché sta per cominciare il liceo classico, anche su sua sorella Erica. E di una mano avrà bisogno visto che incapperà addirittura in uno stalker, che ha deciso di rendere la vita impossibile alla vicina Elena, e dovrà imparare a fare spazio in casa (e nel cuore) a nuovi inaspettati membri della famiglia...

Mi è molto piaciuto che Angelo Petrosino, autore per ragazzi di lunga esperienza, abbia scelto un bambino dislessico come protagonista di questo libro che è, in realtà, il seguito di “Ciao, io mi chiamo Antonio” e “Antonio e le cose dei grandi”. Mi piace che lo abbia fatto adottando un tono sereno, non perché la dislessia sia una cosa da niente (quanto è  dannoso credere che i bambini dislessici “sarebbero normali come tutti gli altri se solo si sforzassero di più”!) ma perché apprezzo che non si raccontino sempre i problemi dei bambini calcando per forza la mano sulla drammaticità.  Ho apprezzato anche che il libro tocchi temi importanti e attuali come la disoccupazione di un genitore e lo stalking e, infine, la scelta editoriale di utilizzare un font, EasyReading, con caratteristiche grafiche tali da agevolare la lettura e diventare uno strumento compensativo per i lettori dislessici. Nulla che non abbiano già fatto altri editori (vedi Biancoenero e Sinnos, ad esempio) ma per una come me che sogna un futuro in cui le font speciali siano la regola, non l'eccezione, è sempre un piacere imbattersi in libri del genere.

 


 

 

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER