Animali a mano

Animali a mano
Cinque animali vengono improvvisamente distratti da qualcosa, ma nessuno di loro riesce a capire cosa sia quello strano caldo che li coccola e li riscalda. Il verme pensa sia colpa della chiocciola, che a sua volta chiede informazioni al cacatua. Il pappagallo proprio non sa da dove proviene quel caldo, allora si rivolge al riccio che però gira la domanda all’asino. Chi sarà il colpevole di questo trambusto?

La collana “Zerotre”, edita da Franco Cosimo Panini, è pensata per i piccolissimi, con libri cartonati, maneggevoli che prevedono sempre la partecipazione attiva di un adulto. Una serie di libri-gioco che prediligono l’uso del corpo, dei sensi e del movimento abbinato alla lettura. Animali a mano si presenta come un libro cartonato, di forma allungata, con i bordi arrotondati, le pagine lucide (perciò facilmente pulibili in caso di sbaciucchiamenti vari) ma soprattutto con un grosso buco sul dorso. Aprendo il libro, il foro compare proprio al centro delle pagine, a ridosso dei vari animali. Il buco è l’elemento cardine per dar vita al libro: attraverso l'uso delle mani i vari animali vengono completati e animati. Il bambino sotto i tre anni di età trascorre gran parte del tempo a guardarsi, a toccarsi, a gustarsi e anche a sentirsi emettere suoni. Una grande scoperta in cui le mani sono l'elemento fondamentale. Attraverso le mani, il genitore riesce a creare un legame tra il piccolo ascoltatore e l'oggetto libro. Il testo e le figure sono tutte concatenate: le parole vengono ripetute come una sorta di filastrocca, e infatti il libro potrebbe benissimo essere cantato. Tra una pagina e l'altra si trova un piccolo riferimento nascosto tra quello che viene dopo e quello che è successo prima (possiamo scorgere il guscio della chiocciola o la coda dell'asino in un angolino della pagina). In questo modo si stimola la curiosità del bambino attraverso la ripetizione della domanda “da dove viene?”, e la fa crescere fino alla fine, quando il misterioso personaggio finalmente fa capolino dal cielo. In quarta di copertina viene spiegato in che modo utilizzare le mani per completare i diversi animali. Naturalmente si tratta solo di uno spunto: la magia sta nelle mani di chi lo leggerà!

 

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER