Arriva un bambino

Arriva un bambino
I fiori nascono con l’aiuto delle api, gli uccelli grazie a un uovo. E i bambini? I bambini – anche se ogni popolo ha una sua leggenda – non li porta la cicogna né nascono sotto un cavolo, sono semplicemente il frutto dell’amore di mamma e papà, anche (e soprattutto) quando li porta un aereo da un’altra nazione o serve l’intervento di un dottore per farli nascere. Perché ciò che conta è che ogni bambino, indipendentemente dalla razza, dal colore della pelle e dalla lingua, abbia dei genitori che gli vogliano bene per tutta la vita…
“Mamma, papà, come sono nato?”. Questa è la domanda che molti bambini pongono ai genitori quando meno se l’aspettano e rischiano di trovarsi impreparati. Raccontare ai propri figli come sono nati può essere imbarazzante. E allora, proprio per i genitori più inibiti, ecco pronto un aiuto illustrato. Arriva un bambino non racconta soltanto come nasce, ma anche come arriva un bambino, trattando in modo lieve ma esemplificativo due temi ancora più difficili da far digerire (e non solo ai più piccoli): la fecondazione assistita e l’adozione. Ventiquattro pagine in formato “quadrotto” con brevi testi in stampatello e illustrazioni esemplari a cura della pittrice e illustratrice Tiziana Rinaldi che collabora con la Mammeonline fin dagli esordi: un aereo che viene da lontano, con a bordo una mamma e una papà che che tornano con il loro “prezioso carico” per far nascere una famiglia oppure i volti tristi di una coppia di genitori che non riesce ad avere “in modo naturale” un piccolo da accudire. Un libro in perfetto stile Mammeonline, piccola casa editrice nata nel 2003 per far fronte ai costi dell’omonimo forum sul web, che dà spazio nel suo catalogo a storie per e su i bambini: dalle fiabe ai racconti, autobiografici e non, sulla difficoltà, sulle aspettative, sui desideri dell’essere madre.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER