Buon compleanno, Italia!

Buon compleanno Italia

Pronti a partire per un altro lungo viaggio in compagnia di Valentina? Torino, Napoli, Roma e Milano… Valentina e il suo amico Tazio, complice il libro magico, si ritrovano spaesati a girovagare per le strade in epoche lontane, tra buffi veicoli o persone in abbigliamenti improbabili, e a stringere belle amicizie con coetanei “fuori tempo”. Gli capita così di trovarsi di fronte situazioni impensabili per i loro giorni, di vedere bambini percossi sul lavoro, lampioni a gas nelle strade e maestre che si prendono cura e sfamano alunni senza una famiglia, bambini presi di mira e cacciati dalle scuole perché ebrei, professori senza più un lavoro a causa delle leggi razziali e vicini e preti che in segreto offrono loro il proprio aiuto, rifugi antiaerei e bombe che fanno tremare tutti e tutto, la vera fame e la difficoltà della mancanza di cibo, uomini che rischiano la propria vita per unirsi alla lotta partigiana, capiscono l’emigrazione e il boom economico… Capita tra l’altro poi anche di imbattersi inaspettatamente in figure per la strada, alle quali Valentina non perde l’occasione di fare tante domande: un certo sig. De Amicis per esempio…

Assieme alla giovane protagonista di tanti libri questa volta Angelo Petrosino ci porta in un viaggio che dura più di un secolo e che ripercorre gli avvenimenti più importanti della storia del nostro paese dall’Unità d’Italia a oggi, visitando quattro città italiane di grande significato. Il volume è stato pubblicato una prima volta nel 2006 con il titolo Viaggio nella storia d’Italia con Valentina 3 e viene riproposto quest’anno in una nuova veste editoriale in occasione dei settant’anni della nascita della nostra Repubblica. Con il registro tipico della simpatica e curiosa ragazzina (e di tutti i titoli che figurano nelle svariate filiazioni delle collane che sono nate sull’onda del suo grande successo) il libro conduce i ragazzi nel quotidiano di vari periodi storici e nelle giornate di tanti ragazzini che sono stati come loro, nel cuore vivo e domestico di epoche più o meno lontane nel tempo che nelle pagine si trasformano e diventano decisamente familiari, vicine. Assieme a Valentina (e alle sue innumerevoli domande…) e ai suoi nuovi amici si può entrare nelle case (dei pochi fortunati che le possedevano…), ci si siede sui banchi delle prime scuole (con orari e regole assai diverse), per mercati si scoprono (e confrontano) i prezzi delle merci esistenti all’epoca, si passeggia per le strade (quelle poche che all’epoca già esistevano) prive di traffico o popolate da sparuti e innovativi veicoli, si compra al mercato nero, si chiacchiera con i partigiani o con ragazzine che lavorano già a dodici anni… Le parole dei ragazzi che descrivono quanto accade loro e alle loro famiglie raccontano in modo chiaro e vivace le dinamiche e gli eventi che in circa centocinquant’anni hanno condizionato la vita di noi italiani. Qua e là tra le pagine si intervallano sinossi storiche dettagliate, sintesi delle tappe più significative che hanno segnato il momento, con brevi dati demografici, statistici, informazioni sulla vita quotidiana, su grandi personalità, correnti di pensiero, invenzioni, eventi politici e storici. Tra carrozze e quattro chiacchiere con personaggi famosi si respira un’Italia che non ha smesso di crescere, molto diversa da oggi ma allo stesso tempo molto familiare. Si avvicinano i ragazzi alla storia attraverso l’immedesimazione, per arrivare alla comprensione di tanti avvenimenti lontani che nel vissuto si mostrano assai più vicini di quello che molto spesso si trovano a credere.



 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER