Che cos’è una sindrome?

Che cos’è una sindrome?

Una sindrome è prima di tutto una cosa seria, qualcosa che non si può ignorare, un disordine, una salita, un attacco. È un pregiudizio, come guardare un libro dalla sua copertina e non per la storia che c’è dentro. È un colore, un punto di vista, una varietà, qualcosa di raro, di unico. È un sentiero che può presentare pericoli in agguato. È una casualità, che può presentarsi dalla nascita o in qualsiasi momento della vita. Ne sono state documentate più di 1400, ma molte non hanno ancora un nome. Molte sono più evidenti di altre, perché hanno caratteristiche che si notano, altre sono meno visibili, meno note al primo sguardo. Ma ognuna ha un proprio mondo, un abisso che può affascinare o far paura. Un gigante trasportato da qualcuno sulla sua schiena, qualcuno che non ha scelto di portare quel peso, ma dovrà reggerlo e allora potrà rinascere una seconda volta. È una lotta sul ring della discriminazione, per permettere all’inclusione di vincere. Soprattutto è qualcosa che ci riguarda, tutte e tutti...

Questo libro nasce come progetto di tesi al biennio di illustrazione dell’ISIA di Urbino che Giovanni Colaneri ha seguito dopo la laurea all’Accademia di Belle Arti di Firenze. L’autore ricollega la nascita del libro all’esperienza fatta nel workshop dal titolo Figure inclusive: un altro sguardo. Disabilità tra pensieri, parole, segni e disegni condotto da Gusti, riconosciuto illustratore argentino. In quell’occasione gli è scattato qualcosa che lo ha spinto ad approfondire e da un esercizio fatto con Gusti in quel workshop, Colaneri è ripartito, lavorando “sul concetto di sindrome inteso in senso ampio per sottolineare come una sindrome sia qualcosa che ci riguarda tutte e tutti”. Il progetto oggi è diventato l’albo illustrato Che cos’è una sindrome?, pubblicato da Uovonero, casa editrice che promuove libri per bambini che affrontano e danno voce alla diversità. Nella forma, pubblicando libri con rinforzi comunicativi o storie ad alta leggibilità per chi ha difficoltà nella lettura; nel contenuto, con albi illustrati o libri di narrativa che aiutano a capire e ad accettare chi è diverso. Che cos’è una sindrome? non offre risposte definite, lasciando aperta la domanda iniziale, quel punto interrogativo riportato nella prima come nell’ultima pagina. La forza di questo albo risiede nelle illustrazioni: 26 grandi tavole a doppia pagina affollate di figure, intense, ricche di colori vivaci e contrasti, complesse, articolate, surreali e concrete, confuse e disciplinate allo stesso tempo. 26 quadri che richiamano il surrealismo, la pop art anglosassone, la pittura fiamminga, l’arte precolombiana e quella barocca.



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER