Che tipi! Che caratteri!

Che tipi! Che caratteri!

“Sergio è lungo,/ Pino è tondo,/ vorrebbero fare/ il giro del mondo,/ così cominciano/ la loro avventura/ nel paese della scrittura”. Inizia così questo libro laboratorio nel quale in ogni pagina in rima si affacciano immagini e figure, disegnate ma anche suggerite e delineate nelle loro essenzialità e, infine, anche da indovinare. Si indovinano un cappello, la pastasciutta, una farfalla, il grillo, tra gli esseri animati; il compasso, affascinante strumento per ogni bambina e bambino, la gru e ancora il cappello tra gli oggetti inanimati, solo per fare qualche esempio. Sfogliando, leggendo e indovinando si arriva alla metà del libro e si scopre che le pagine proseguono al contrario. Si chiude l’albo, lo si rigira e si scopre che esiste una seconda copertina. Sorpresa! L’albo è bifronte. La seconda ‘‘fronte’’ è costituita da pagine gioco, da completare, arricchire, inventare. Servono solo le lettere dell’alfabeto, copiate o ritagliate o fotocopiate, e si può cominciare a giocare inventando nuove figure, o anche figure comuni: ancora cappelli e farfalle, onde e facce e musi, alberi e figure d’invenzione…

Questo libro, dalle pagine bianche e robuste come un album da disegno, propone ai bambini (dai 7­-8 anni, consigliano gli autori e l’editore) indovinelli, disegni e giochi di linee, figure, caratteri tipografici, alfabeti e parole. Potrà piacere ai bambini perché prevede il loro intervento e potrà piacere anche agli aduti, quelli che amano la grafica raffinata e le pagine pulite. Sergio Olivotti è grafico, illustratore ed autore di libri per l’infanzia e non solo. Le sue immagini sognanti, i personaggi improbabili del suo immaginifico, quanto di assurdo, semplice, stilizzato e umoristico è nei suoi disegni ricorda l’universo creativo dei bambini e si offre loro come proposta e palestra. Pino Pace, laureato in Lettere all’Università di Bologna, lavora da anni come autore per la radio nazionale, per il cinema e l’audiovisivo. Scrive da sempre storie per ragazzi e bambini e realizza laboratori e incontri, l’idea di questo albo, nasce da un suo laboratorio di scrittura, creazione e immagini retoriche.



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER