Come addestrare i genitori

Come addestrare i genitori
Louis ha appena traslocato insieme alla sua famiglia in un nuovo quartiere, ma il cambiamento non poteva essere più brutto. Il preside della nuova scuola infatti è un vecchio scorbutico che sputa quando parla, per non parlare dei nuovi compagni di classe che sono tutti dei super secchioni pronti a fare a gara a chi prende il voto più alto. In particolare c'è Theo, nuovo compagno di banco e vicino di casa di Louis, che se non prende almeno Distinto fa una tragedia. Ma la cosa peggiore sono i genitori di Theo, che non fanno altro che dire quanto sia bravo il loro figliolo a scuola e in tutte le altre attività extra-scolastiche alle quali lo iscrivono suo malgrado. Theo da grande vuole diventare manager, per fortuna Louis in mente a tutt'altro: riuscire a diventare un comico, ma da un po' di tempo anche i suoi genitori stanno cercando di convincerlo a iscriversi a qualche altro noiosissimo corso extra-scolastico, a fare il broncio se non prende almeno Buono, e a proibirgli di vedere la televisione perché non gli permetterebbe di “pensare ad essere creativo”...
Scritto interamente sotto forma di diario questo libro di Pete Johnson è allo stesso tempo divertente e intelligente. Il personaggio di Louis (quello che da grande vuole fare il comico) è davvero irresistibile. Il suo modo di parlare e di vedere le cose diverte e stimola il lettore a voltare pagina per vedere come andranno a finire le strambe (dis)avventure che questo bambino dalla verve à la Woody Allen deve affrontare: dallo strano comportamento dei suoi genitori al suo rapporto con il fratello, dalla sua carriera per diventare comico all'incontro con una bambina che vuole fargli da agente. Louis non smette di rivolgersi al suo diario come se fosse una persona in carne ed ossa, e a fargli il punto dello stato di avanzamento della sua personale raccolta di gag e di barzellette. Con una lingua semplice e chiara l'autore descrive con umorismo il passaggio di Louis dal mondo dell'infanzia a quello dell'adolescenza (in realtà nient'altro che un metodo per addestrare i genitori – è uno sporco lavoro ma qualcuno deve pur farlo). Pete Johnson racconta con leggerezza, senza cadere in pesanti psicologismi, la tendenza tutta dei nostri giorni di considerare i figli il mezzo attraverso il quale realizzare i propri sogni mancati. Così, sotto gli occhi sbalorditi di Louis, vediamo i genitori trasformarsi in maniaci dell'arrivismo e del successo a tutti i costi. Libro adatto ai ragazzi, ma consigliatissimo ai genitori.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER