Corale greca

Corale greca

Alcesti ha lasciato il marito e i figli piccoli, l’ha fatto per prendere il posto del marito nell’Ade. Adesso lui potrà continuare a vivere la sua vita anche se lei non potrà più vederlo, eppure ancora Alcesti non si rassegna… Circe è potente, così potente che nessun uomo sarebbe in grado di soggiogarla per quanto forte. Nessuno, eccetto Ulisse, il bugiardo, l’ingannatore… Ifigenia ha tutto quello che una giovane può desiderare. È la principessa di uno fra i più potenti regni achei e presto sarà concessa in sposa, così ha ordinato il padre. Ma perchè i preparativi si svolgono così in fretta? Perchè sposarsi in una terra così lontana come l’argolide?… Cassandra è intelligente, Cassandra ha un dono che nessuna donna al mondo possiede. Può vedere il futuro come se guardasse verso l’orizzonte, nitidamente. Eppure, per colpa di Apollo, nessuno le crede… Antigone ha perso i suoi fratelli, Eteocle e Polinice, nel modo più tragico. Eteocle, morto da difensore di Tebe, verrà sepolto con tutti gli onori, Polinice, che a Tebe si era ribellato, è condannato a rimanere insepolto e vagare senza pace. Antigone non può accettarlo, l’amore per il fratello è più forte di qualsiasi legge umana… Penelope è una regina, ma è una regina senza re e non può governare. Il trono di Itaca è vacante da troppo tempo e questo ha attirato una frotta di pretendenti arroganti e poco rispettosi. Essi vogliono la sua mano, ma ambiscono solo ad accaparrarsi le ricchezze di Itaca. Di giorno in giorno si fanno più audaci e sfrontati, difficile tenerli a bada. Così, Penelope è chiamata a una scelta difficile e dolorosa...

Beatrice Masini è forse una delle figure più interessanti della letteratura italiana. Lo è come traduttrice di libri importanti, come la saga di Harry Potter in versione Salani, ma lo è anche come prolifico autore di libri per ragazzi. Pubblicato per la prima volta nel 2002 e ristampato in forma più arricchita in questa edizione del 2017, questo libro non si limita a proporre avventure per ragazzi. Questa “Corale” si insinua fra le pieghe della nostra stessa tradizione letteraria, ne tocca le stesse fondamenta e quasi ne fa una sorta di update. Sì, perché queste grandi figure femminili (Alcesti, Antigone, Cassandra, Ecuba…) sono molto più che semplici personaggi della tradizione antica: sono parte della nostra identità culturale. Sono archetipi, modelli che trascendono i secoli e si perpetuano nel nostro immaginario, come anche nell’immaginario dei nostri nipoti. Questo libro, quindi, è ben più che un semplice libro per ragazzi, tocca i modelli stessi della tradizione occidentale, ne rielabora i contorni e le caratteristiche. Pur senza voler sovvertire la tradizione mitologica, ormai patrimonio di tutta l’umanità, la Masini ne attualizza il messaggio avvicinando queste donne al nostro mondo. Questa operazione è condotta nel massimo rispetto, in punta di dita e con impressionante delicatezza. Dopotutto si tratta di storie in cui non ci sono eroi, eppure solo in apparenza prive di dimensione epica. Qui la storia, il grande mito classico, agisce sullo sfondo, si intravede di spalle. Sono le figure meno conosciute, quelle di contorno, a prendersi la scena e a mostrare pecche e incongruenze di una tradizione tutta sbilanciata verso l’eroe.



0
 

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER