Crossed – La fuga

Crossed – La fuga
Una crepa si sta facendo largo nella struttura di una società apparentemente perfetta e Cassia Reyes  ha ormai come unico obbiettivo la ricerca di Ky Markham, considerato dalla Società un’Aberrazione e quindi pericoloso, di certo impossibile da promettere a qualcuno. Ma Cassia è profondamente innamorata di lui e disposta a tutto per ritrovarlo, nonostante l’esilio senza ritorno nei campi di lavoro delle Province Esterne. Un sofisticato ed avanzatissimo sistema informatico l’aveva assegnata non troppo tempo prima al suo migliore amico, Xander, un’unione apparentemente perfetta dal momento che la Società non tiene in alcuna considerazione la volontà degli individui, tantomeno i loro sentimenti, le loro emozioni. Nessuna possibilità di scelta, nessun libero arbitrio, solo cento canzoni e cento poesie selezionate tra cui attingere, nessuno sa più scrivere, né dipingere, le cose che si possiedono stanno all’interno di piccole borse ispezionate regolarmente dagli Ufficiali. Anche le professioni vengono assegnate, al termine di  continui trasferimenti programmati all’interno dei confini della Società. Ky è ora fuori da quei confini, trascina i cadaveri dei suoi compagni, Aberrazioni come lui o Anomalie e per questo condannati a morte, spesso vittime di bombardamenti ordinati dal Nemico o dalla Società stessa. Incisioni sulla suola degli scarponi indicano da quanti giorni stiano sopravvivendo in quelle terre così fredde, solo Vicky ne ha un numero ragguardevole e in qualche modo stringe un legame con Ky. Scapperanno insieme alla prima occasione, sfruttando il buio e la confusione da loro stessi creata con uno stratagemma, porteranno con loro il piccolo Eli che tanto ricorda Bram, il fratellino di Cassia e raggiungeranno l’Intaglio, un intricato sistema geologico di montagne e chilometri e chilometri di canyon che rappresenta l’unica possibilità di salvezza, l’unica chance di unirsi al Pilota e all’Insorgenza. Anche Cassia e Indie, che con lei condivideva la volontà di fuga, raggiungono il profondo Canyon due giorni dopo Ky…
Romanzo distopico di Ally Condie, Crossed fa seguito al successo di Matched – La scelta, primo libro di una trilogia di grande successo per cui la Disney ha già acquistato i diritti cinematografici. In un improbabile futuro in cui gli esseri umani contano poco più di un oggetto, tra versi di Dylan Thomas e Alfred Tennyson, la storia d’amore tra due adolescenti in fuga fa da sfondo alla ricerca della libertà, da sempre meta ambita dell’essere umano e di certo tema non originale per la letteratura di ogni tempo. Tra pillole blu, rosse, verdi e gialle che non possono non ricordare una trilogia di ben altro spessore, viene da chiedersi se c’è davvero ancora bisogno di storie così.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER