Di notte sulla strada di casa

Un bambino si risveglia di notte in automobile e comincia a guardarsi attorno. Il mondo di notte è quasi irriconoscibile e, di domanda in domanda, il piccolo protagonista cercherà di capirci qualcosa. Chi di voi, a guardare bene nei propri ricordi, non trova un viaggio notturno in macchina, sul sedile posteriore, assieme ai propri genitori? Il cruscotto illuminato, i fari delle altre automobili, i segnali stradali, i cartelloni pubblicitari, le stelle, le luci di un aereo, e voi siete lì, è il vostro punto di vista quello che inquadra il mondo al di là del finestrino, che incrocia il profilo di mamma, il poggiatesta, le vostre mani. Cominciate a guardarvi attorno, di notte il mondo si trasforma, si popola di figure fantasmatiche e il tempo sembra scorrere più lentamente. Siete bambini ora, e quello che vi circonda è misterioso, sfuggente, ma ci sono mamma e papà, perché non chiedere spiegazioni a loro? E allora ogni frammento di immagine sarà lo spunto per una domanda diversa. Ecco, Di notte sulla strada di casa può trasportarvi lì e farvi prendere possesso degli occhi di quel bambino sulla strada verso casa...
Le tavole, firmate da Guido Scarabottolo (quello di Internazionale), su doppia pagina mostrano squarci di vita notturna e sono accompagnate da piccoli riquadri bianchi in cui campeggiano le domande senza risposta (“perché guardano tutti la tv?”, “chi guida gli autobus di notte?”, “a che ora vanno a letto gli spazzini?”, “hanno freddo gli uccelli?”, “le giraffe dormono in piedi?”, …); il tratto inconfondibile di Scarabottolo genera effetti di surrealtà e sospensione che rallentano il ritmo della narrazione e trasportano il lettore nell’universo notturno del protagonista, una specie di riproduzione grafica dell’“effetto acquario” per i suoni. Ma, al di là della suggestività delle illustrazioni, il libro è una felice dimostrazione di come esplora il mondo l’occhio di un bambino, della sua incredibile virtù di rendere i limiti – in questo caso il velo di buio che la notte poggia sulle cose – fonti di conoscenza e di rivelazioni. Di notte sulla strada di casa è stato inserito in “The White Ravens 2006”, la prestigiosa selezione dei 250 migliori titoli dell’anno di letteratura per bambini e ragazzi nel mondo.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER