Diario di una schiappa ‒ Il libro del film

Diario di una schiappa ‒ Il libro del film

Greg Heffley e la sua famiglia stanno per tornare sul grande schermo. Una vacanza on the road che è già un libro e che viene adattata al grande schermo. Per prima cosa, bisogna scrivere la sceneggiatura e trovare per i protagonisti una missione che nel libro non c’era: raggiungere la bisnonna Mimò in tempo per festeggiare il suo compleanno. Poi, bisogna trovare gli attori (umani e animali): non solo i nuovi volti di Greg, Rowley, Manny e Rodrick, ma anche il maiale. Bisogna trovare i luoghi in cui girare e trasformarli in quelli del film: è il lavoro degli scenografi, che preparano non solo i set ma anche tutto quello che ci si può trovare dentro, come la pizza per microonde, videogiochi che non esistono, girelle esplosive e fango finto. In un film, non tutto è come sembra: strade chiuse al traffico, auto che si aprono in due, schermi verdi, gabbiani realizzati al computer, intere convention di videogiochi e ristoranti creati da zero. Ci sono anche omaggi a grandi maestri del cinema e tanti altri particolari da scoprire. Il giornale di bordo della Schiappa si sposta sul set del film e ne svela il “dietro le quinte”…

Diario di una schiappa: Il libro del film è almeno il tredicesimo libro di una serie fortunatissima e non ancora terminata, che include una decina di romanzi, un libro interattivo da personalizzare e il giornale di bordo dei film precedenti. Questo libro ha lo scopo di far conoscere il film (uscito in Italia ad agosto 2017) tratto da Diario di una Schiappa: Portatemi a casa!, l’unico libro della serie a essere stato scritto da Kinney con un film già in mente. Per scriverlo, l’autore della saga si è ispirato ai veri viaggi della sua famiglia, resi indimenticabili da ogni sorta di imprevisti. Qui, i disegni e gli episodi originali sono accostati alla resa cinematografica; sono presentati gli attori, i personaggi; le scene più interessanti e la loro realizzazione. Ma il libro va anche oltre il semplice lancio del film, spiegandone e raccontandone le fasi di Iavorazione con lo stesso stile immediato e leggero a cui ci ha abituato Jeff Kinney, che qua si rivolge ai lettori in prima persona. L’adattamento, il casting, la scenografia, gli effetti speciali, la postproduzione, la promozione… Trucchi e retroscena sono svelati con illustrazioni tratte dal romanzo e appositamente realizzate, foto dal set e dal film, storyboard e locandine. Un libro che soddisfa le curiosità di chi aveva già letto Portatemi a casa ma che può essere apprezzato anche da chi vorrebbe scoprire quanto lavoro ci sia dietro la creazione di un film.



0
 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER