Diario di una schiappa - Ora basta!

Diario di una schiappa - Ora basta!
Vacanze natalizie da dimenticare per Greg. Regali da schifo e una pessima idea come buon proposito di Capodanno: aiutare gli altri a migliorarsi. Di sicuro il modo perfetto per farsi detestare da tutti - impresa che al ragazzo è comunque sempre riuscita bene. L'anno nuovo quindi non comincia niente bene: inizio pessimo, per esempio, a scuola. Greg e il suo migliore amico devono andare a lezione a piedi poiché la loro fermata dell'autobus (l'unica che separa la loro dimora dal tempio del sapere) è stata soppressa. Questo vuol dire scarpinare con uno zaino che pesa una quintalata ed essere superati ogni mattina dall'autobus di quegli odiosi dei ragazzi di Whirley Street. Ovviamente la pagella è uno schifo e per giunta Holly Hills - la quarta ragazza più carina della scuola (le prime tre sono impegnate) - non degna il nostro eroe di uno sguardo. Se possibile a casa va anche peggio: assillanti richieste sportive da parte del padre che porteranno Greg prima a iscriversi a calcio, poi a entrare nei boy scout e infine a rischiare un'estate all'Accademia Militare; soprusi dal fratello maggiore Rowley; l'odiosa presenza di quello minore costantemente viziato e coccolato da mamma e papà. Ma anche questa volta tutto si sistemerà e le vacanze estive arriveranno, portando una piacevole sorpresa...
Con questo siamo arrivati al terzo volume (su cinque, per ora) delle avventure di Greg, e come i due precedenti - Diario di una schiappa e Diario di una schiappa La legge dei più grandi - anche questo ha avuto un immediato e incredibile successo. Finalmente in questo episodio dalla copertina verde (era rispettivamente rossa e blu per i primi due volumi) emerge chiaramente quanto Greg sia in realtà un vero e proprio antieroe: pigro, antipatico, bruttarello, presuntuoso e furbetto. Ciononostante risulta incredibilmente simpatico ed ironico e quindi impossibile da non amare. Amore confermato anche dalle oltre 27 milioni di copie vendute finora dai tre volumi pubblicati in 31 paesi del mondo. Il giovane Greg quindi è ormai diventato un vero e proprio must, sorprendendo il suo autore che gli ha dato vita quasi per caso. Circa cinque anni fa infatti l'autore dei libri, Jeff Kinney (inserito dal Times tra le cento persone più influenti del 2009), sentendosi colpevole di buttare troppo tempo con i videogame e con la televisione ha deciso di tenere un diario in modo che rileggendo ogni giorno quante ore aveva sprecato si sarebbe vergognato di se stesso al punto da cambiare. I videogiochi non hanno perso la loro importanza nella vita di Kinney, il suo “vero” lavoro è infatti sempre quello di creare nuovi giochi e contenuti per Funbrain.com, il sito sul quale ha iniziato a pubblicare le vignette di Greg, che ormai hanno raggiunto quota 50 milioni di visite. Catturato dall'intreccio di parole e disegni che aveva creato per il suo giornale personale l'autore ha pensato che qualcosa di simile sarebbe piaciuto anche ai bambini. E ha avuto decisamente ragione.

 

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER