Due famiglie per Flip

Due famiglie per Flip
Flip è un piccolo coniglio bianco con una deliziosa macchia scura sull’occhio sinistro, che vive con i fratellini e con la mamma. La mamma è bella e allegra, ma è tanto distratta: si scorda di preparare la cena, tiene la tana sporca e, la cosa peggiore, a volte li lascia soli anche durante la notte, buia e spaventosa. Un giorno girando spaurito intorno alla sua tana Flip incontra una scoiattola indaffarata e premurosa che sta salutando i suoi piccoli in procinto di andare a scuola. E quando lei gli chiede come mai non sia andato a scuola anche lui, Flip trova il coraggio di raccontare le sue difficoltà. La mamma scoiattola è attenta e affettuosa e insieme si recheranno dalla Civetta saggia per chiedere un consiglio: verrà deciso che Flip rimanga almeno per un po’ di tempo con la famiglia degli scoiattoli. Per Flip inizia una nuova vita: dalla merenda per andare a scuola, alla cena pronta, al bacio della buona notte ogni sera finalmente avrà tutto quello di cui ha bisogno. Flip è contento, ma non dimentica mamma coniglia, la cerca ogni giorno tornando da scuola e quando finalmente la vede le corre incontro, felice. Riesce a farsi seguire fino alla sua nuova tana, e insieme alla mamma scoiattola, tornano dalla Civetta saggia. Questa decide che mamma coniglia deve essere aiutata, per imparare a occuparsi dei suoi piccoli. Da allora la mamma coniglia diventa più attenta, ma la mamma scoiattola continua ad aiutarla con i suoi consigli e con i suoi manicaretti. Flip alla fine avrà due mamme che si occupano di lui e dei suoi fratellini...
Una favola dei nostri giorni, da leggere ai più piccoli per introdurre un tema delicato come quello dell’affido familiare. Una breve storia raccontata con tono lieve che suscita domande e accenna risposte, che andranno approfondite perché non sempre è facile per i bambini accettare l’idea che di mamma non ce n’è una sola. Il formato è rettangolare,la copertina cartonata, Le pagine sono illustrate con colori vivaci e rassicuranti, il tratto è nitido e avvolgente come l’abbraccio di una mamma. Un progetto a sostegno della Fondazione L’Albero della Vita, impegnata nella realtà dell’affido familiare.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER