Harper e l’ombrello magico

Harper e l’ombrello magico

Harper vive nel Grattacielo Condominiale insieme alla prozia Sassy, che per lavoro una volta al mese deve recarsi in Olanda e lasciare sola la nipote. La situazione rende molto felice la bambina che, in questo modo, ha la possibilità di passare qualche giorno con gli altri inquilini del condominio. Harper è una bambina sveglia e curiosa e possiede un vero talento musicale: è in grado di suonare qualsiasi strumento senza aver mai studiato musica. Il suo migliore amico è il gatto Mezzanotte, che una sera sparisce misteriosamente; all’inizio la bambina non se ne preoccupa, ma quando scopre che insieme a lui sono spariti anche gli altri gatti del palazzo, decide di provare a risolvere il mistero. La accompagnano Nate, un bambino del suo palazzo che sa muoversi molto bene al buio e che possiede una lupa dal nome Nebbia, ed un ombrello rosso molto vecchio che ha il potere di far volare chi lo utilizza. I due vivranno un’avventura piena di magia, conosceranno il Direttore Matto, che vorrebbe dirigere un’orchestra di gatti, e scopriranno l’esistenza del Circo dei Sogni ma, soprattutto, gli si rivelerà la bellezza di avere un amico.

Avere coraggio, credere in se stessi ed essere ottimisti: questa è Harper che, per salvare il suo gatto, dimostra di essere molto fiduciosa e determinata, riuscendo anche a raccogliere empatia ed aiuto da tutte le persone che le vivono accanto. Basta dire che la bambina vive nella Città delle Nuvole dove piove tutti i giorni ed ogni abitante possiede un ombrello, ma dove la pioggia può essere Rugiada Estiva che ti sfiora appena, Battito Pulsante regolare come il battito del cuore, Cascata di Ghiaccio che ti colpisce come una grandinata, ma in ogni caso si tratta sempre di un’acqua talmente pura che si può persino bere. L’autrice Cerrie Burnell è una presentatrice televisiva inglese che racconta una storia originale e divertente, toccando anche argomenti profondi quali la disabilità e la diversità in generale, con un linguaggio che si rivolge ai lettori che hanno iniziato a leggere da soli e che sentono il desiderio di una storia un po’ più lunga.



 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER