I colori che non ti aspetti

I colori che non ti aspetti

Di che colore sono le mele? Normalmente una mela la immaginiamo rossa. Ma siamo sicuri che le mele siano sempre di questo colore? La Granny Smith, ad esempio, è la classica mela verde! E la Golden Delicious? È di color giallo oro! In effetti questo frutto può colorarsi di tante gradazioni di verde, di rosso e di giallo. L’erba la immaginiamo tipicamente verde, ma non è sempre così: può essere gialla o marroncina, ad esempio. E le nuvole? Bianche, ci verrebbe da dire. E spesso lo sono. Ma possono tingersi di altri colori. Al tramonto possono essere rosse, rosa, arancioni... E, se le guardiamo di notte o durante una tempesta, ci rendiamo conto che possono assumere sfumature variegate. Stesso discorso vale per un’infinita varietà di cose: le rose sono solo rosse? E il fuoco? E poi il ghiaccio: hai mai provato a guardarlo bene, mentre si scioglie? Se pensiamo alla banana, i suoi colori ci dicono molto sul suo grado di maturazione... qual è il colore che ci invita a mangiarla? E infine la pelle... quanti colori ha la pelle degli esseri umani?

Realizzato in collaborazione con il Whitney Museum of American Art di New York, I colori che non ti aspetti viene pubblicato in Italia dalla Franco Cosimo Panini nella collana Dentro le figure. Jason Fulford e Tamara Shopsin indagano il mondo dei colori per i più piccoli, dai 3 anni in su: sempre in collaborazione con il museo d’arte moderna statunitense pubblicano anche Cercasi colori, dove i più piccoli sono invitati a cercare i colori attraverso le forme, e A pile of leaves, una sorta di collage in cui ogni pagina trasparente aggiunge o nasconde qualcosa alla precedente. Il formato quadrato, le pagine cartonate e i bordi arrotondati rendono facile la lettura ai più piccoli; le parole e i quadratini colorati li spingono a cercare le sfumature di colore nel mondo che li circonda. La pagina di sinistra introduce un oggetto e spiega ai piccoli lettori che questo può tingersi di tanti colori; la pagina di destra riporta una gamma di colori che quell’oggetto può avere ‒ 25 quadrati che ne mostrano le possibili sfumature. Una volta tanto il titolo italiano è più accattivante di quello originale, These colours are bananas, “Questi colori sono banane”, che nel titolo richiama uno degli 11 oggetti indagati: la banana, quando è verde, bisogna aspettare; gialla si mangia; marroncina bisogna affrettarsi; nera è troppo tardi! E nella pagina finale, si chiede al bambino di partecipare al gioco...



0
 

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER