I ricordi di Mamette 3. La buona stella

 ricordi di Mamette 3. La buona stella
Autore: 
Traduzione di: 
Editore: 
Articolo di: 

1935, iniziano le vacanze di Natale: Marinette è alle prese con Jeannot, che la ritiene la sua fidanzata, e con Jacques, suo compagno di scuola che la prende in giro e le fa scherzi, perché in realtà è innamorato di lei. La bambina vive in una povera casa con i nonni e una zia. La madre l’ha lasciata da tempo e del padre ha perso le tracce. Ma ecco che la vigilia di Natale il padre riappare, con un amico; la bambina è sicura che sia venuto a prenderla per partire insieme, mentre la realtà non sarà altrettanto lieta. Insieme trascorreranno comunque un bellissimo Natale e Marinette riuscirà a vedere il mare per la prima volta nella sua vita.

Il terzo ed ultimo episodio della saga di Mamette, dopo Vita di campagna e La strada più lunga, in cui una anziana e rotonda signora, vedova, ritorna con la mente alla sua infanzia di bambina cresciuta in campagna, a contatto con gli animali e la natura, in condizioni di povertà ma anche di semplicità e di affetti sinceri. La bambina ha un carattere forte e determinato e anche una buona dose di ironia e di ottimismo che la aiuteranno a superare tanti momenti difficili. In questo episodio Marinette dovrà vedersela anche con i primi problemi di cuore. Un graphic novel dai colori forti e accesi e dal tratto tondeggiante e pieno adatto a lettori a partire dai 8/10 anni di età, ma che appassionerà anche i più grandi. L’autore è il fumettista francese Nob, che ha pubblicato anche la serie Dad per raccontare la figura di un padre alle prese con quattro figlie femmine. Le sue tavole sono piene dettagli e di particolari che arricchiscono la lettura, e focalizzano l’attenzione del lettore sulla quotidianità di una bambina degli anni Trenta caratterizzando con cura i diversi personaggi e le loro emozioni. Un libro che non nasconde la sofferenza e le difficoltà che la vita può riservare, ma che suggerisce, anche al lettore bambino, di trovare negli affetti veri e nell’amicizia la capacità di superarle.



 

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER