Il cavaliere Panciaterra

Il cavaliere Panciaterra
La solita, vecchia storia del cavaliere senza macchia e senza paura? Non proprio… In effetti il Panciaterra di cui si parla è un cavaliere, per di più un cavaliere che va alla guerra. Ma la mattina dello scontro sembra avere priorità non proprio da combattente. Tra colazione, toeletta, ginnastica, baci alla famiglia, messaggi da spedire, ancora baci alla famiglia, impiega un bel po’ prima di uscire di casa. Lungo la strada poi si distrae con una pulzella in pericolo, affronta un terribile gigante, gioca a scacchi con la morte… Insomma, quando arriva al campo di battaglia è già ora di pranzo, e i due eserciti danno fondo insieme alle provviste. Ma ci si può impegnare in una scontro sanguinoso a pancia piena? Certo che no! E allora via con pisolino e per la guerra se ne riparla l’indomani mattina... Ah, dimenticavo quasi di accennare al fatto che il cavaliere in questione è un’impavida chiocciola…

Sommando senza colpo ferire, l’effetto spiazzante del guerriero “con i suoi tempi” a quello davvero straniante di un universo cavalleresco popolato da protagonisti bavosi e striscianti, il francese Gilles Bachelet (quello del fortunato Il mio gatto è proprio matto) dà vita a una pirotecnica serie di trovate per lumachizzare il suo medioevo alternativo. Dai gusci corazzati, ai lombrichi domestici, passando per un social ante-litteram tra utenti antennuti. Insomma, è uno di quei libri per cui le letture successive all aprima offrono sempre dettagli nuovi da individuare. E poi tante citazioni letterarie tratte dalla letteratura di tutti i tempi (Don Chisciotte e I tre Briganti, tra le altre). La storia circolare che ne esce fuori è divertente, pacifista, tenera e un po’ nonsense, ma il vero spasso di questo illustrato di grande formato viene dalle tavole di Bachelet, ironiche, inzeppate di dettagli gustosi, coloratissime. Notate e fate notare le risguardie del libro: con l’incantevole sequenza di elmi assortiti per lumache valgono da sole il prezzo del libro.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER