Il manuale degli esperimenti. Un libro per aspiranti scienziati

Il manuale degli esperimenti. Un libro per aspiranti scienziati
Vi siete mai chiesti da dove arriva tutto ciò che avete intorno? Chi ha inventato la televisione, le lampadine, il computer o l’orologio? Il merito va tutto a uomini e donne pieni di inventiva e di curiosità, che hanno osservato con attenzione i fenomeni naturali e hanno messo alla prova le loro scoperte. E voi, non avete voglia di imitare i grandi inventori di tutti i tempi sperimentando con un semplice laboratorio le vostre intuizioni? Potremmo partire dal fuoco: l’hanno scoperto i primi uomini, osservando gli incendi e le eruzioni dei vulcani. Con una candela, una bottiglia e dell’acqua potrete verificare come la fiamma, per bruciare, ha bisogno dell’aria. Ma se dovessimo parlare invece dei primi orologi, potremmo facilmente imitare il faraone egizio Amenhotep II e costruire una clessidra, usando forbici, colla, sabbia e due bottigliette di vetro. Non vi basta, vero? Voi volete fare cose più difficili: e allora, via con l’elettromagnetismo, con l’elettricità (lo sapevate che con una mela si riesce a far funzionare una sveglia?), con i pennini elettrici… e infine, addirittura, con l’estrazione del vostro DNA! Bastano del detersivo, dell’alcol etilico, del sale, e… la vostra saliva! Alla fine del libro sarete diventati dei perfetti aspiranti scienziati!...
Dopo il grandissimo successo di Il mio giornale - Manuale per giornalisti in erba (vincitore del premio Andersen 2009), Lapis edizioni ci stupisce con un ingegnoso manuale scientifico. Affidato alla penna di Enrico Maraffino, laureato in Fisica ed esperto in comunicazione scientifica, e alle esilaranti immagini di Francesca Rossi, questo manuale di divulgazione si presenta come uno strumento prezioso, adatto a stimolare la curiosità scientifica dei ragazzini, in una società che ultimamente sembra aver dimenticato l’importanza delle materie tecniche e scientifiche. Con un formato particolarmente maneggevole (la rilegatura è un’agile spirale) e una grafica del tutto eccezionale (che integra con naturalezza illustrazioni e fotografie, detti celebri e note storiche), si raccolgono trenta esperimenti facili da eseguire, sugli argomenti più vari: si parte dalle scoperte più elementari (il fuoco, la ruota, la vela) fino ad arrivare ai test che riguardano la Genetica e le tecnologie d’avanguardia. Ripercorrendo le tappe dell’umanità, il lettore avrà la possibilità di verificare personalmente il lungo percorso che l’uomo ha fatto per ottenere le moderne comodità. Come avevano già fatto i manuali “Scienza Snack” dell’Editoriale Scienza, anche in questo libro si invitano i bambini a riflettere sul mondo che li circonda, stimolandoli a formulare delle ipotesi prima di verificare i risultati degli esperimenti: un modo per far pensare e sviluppare la mente, acuendo la sensibilità e l’ingegno dei più piccoli. E non si può certo dire che molti esperimenti siano così scontati come quello del telefono fatto coi due bicchieri! Perché non provate a costruire un astrolabio (il mio esperimento preferito!) e fingere di essere dei navigatori del passato? O a scomporre la luce nei suoi colori, con uno specchio e dell’acqua? Forse aveva proprio ragione Einstein quando diceva che “il processo di una scoperta scientifica è un continuo conflitto di meraviglie”.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER