Il picnic acquatico dell’orso

Il picnic acquatico dell’orso
Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 

Quattro amici, una zattera e un assolato giorno d’estate. Questo è il modo scelto da Orso per festeggiare il proprio compleanno, un bel picnic sull’acqua assieme ai suoi amici più cari: maiale, riccio, gallina e scoiattolo. Per questa occasione Orso cucina per ogni amico la prelibatezza preferita: scarafaggi morti per il riccio, orzo per la gallina, ghiande per il maiale, nocciole per lo scoiattolo e un bel favo tutto quanto per sé. Orso prepara poi la zattera con cui porterà tutti quanti sull’acqua. Dopo che sono arrivati tutti, Orso li fa salire e si dirige al centro del lago dove si preparano ad assaporare con grande gioia la calma di un delizioso pranzetto estivo… A un tratto però un fastidioso gracidio interrompe i rilassanti progetti e costringe gli amici a cambiare idea: da ogni singola ninfea salgono versi assai rumorosi, troppo rumorosi! Tutte le rane nei paraggi hanno iniziato a gracchiare in coro in una specie di assordante concerto! Un po’ mortificato, Orso si ritrova a spiegare alla rana più grossa che si mostrava molto desiderosa di unirsi al gruppetto che purtroppo non possono proprio rimanere lì per quel rumore insopportabile e si trovano dunque costretti a cambiare quella parte del lago con un’altra più tranquilla. Durante lo spostamento, però, la zattera dei cinque si incaglia in un banco di sabbia e così la bella giornata di relax sembra proprio avere fine! Adesso bisogna solo trovare una soluzione per poter tornare indietro. Dopo aver provato a disincagliarsi senza successo, tra gli amici inizia a serpeggiare un abbattimento generale, fino a quando però a Orso non viene una brillante idea che vede protagoniste proprio le nuove amiche rane…

Questo piccolo capolavoro ha visto la luce per la prima volta nel 1969 in Gran Bretagna, a firma di un sodalizio artistico assai fortunato, quello tra lo scrittore John Yeoman e l’illustratore Quentin Blake, due degli autori più acclamati e amati della letteratura per bambini. Grazie alla sua fortuna l’albo è ormai un classico ed è stato ripubblicato qui in Italia da Camelozampa nel 2013 assieme a La casa invernale dell’Orso, per essere nuovamente ristampato nel 2017. Storia di cooperazione e riconoscenza, il libro parla ai bambini di questi valori che oggi più che mai sono diventati di grande attualità nella scottante urgenza del dialogo con l’altro, dell’apertura al diverso, allo sconosciuto… Gli acquerelli di Blake sono riconoscibilissimi nella loro fisionomia (Blake è l’illustratore delle edizioni di Roald Dahl e di molti titoli di Bianca Pitzorno), sono davvero belli e trasmettono con i loro colori tenui e le pennellate rapide quella freschezza e quelle calde luci di tante belle giornate d’inizio estate. Un libro che aiuta ad insegnare ai nostri bambini che la solidarietà fra tutti, membri oppure no del nostro gruppo, è la chiave che può aprire la porta a molte soluzioni.



0
 

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER