Il pilota del miciorazzo

Il pilota del miciorazzo
Bumppo è un minuscolo pianeta, una sorta di paradiso felino. A guardarlo da lontano è a forma di testa di gatto, anche se in realtà le due pseudorecchie sono due vulcani (Sorcotto e Topazio). I suoi abitanti sono tutti gatti, o quasi. Ad un certo punto della narrazione compare anche una combriccola di topi ma, per capirci sul concetto di paradiso dei felini, il loro obiettivo massimo è convincere i gatti a mangiarseli: per loro morire significa rinascere nel pianeta del Gruviera , che è il paradiso dei roditori. L’autrice e l’illustratore scelgono di presentare al lettore i graffiamusi che popoleranno la storia con tanto di fotografie a pagina quattro, ed è un bel modo di rompere il ghiaccio… Rolf – gatto nero che scopriremo essere il miglior amico del protagonista, che volentieri si sacrifica tutte le volte che c’è del cibo in eccesso, in quanto ghiottissimo e assai tondo –, Jizzy amica del cuore del nostro protagonista, Ikki, Skizzo, Natty il grande, Pops – misterioso e lamentoso gatto che pare nessun abbia mai visto – e infine Ottokart, il protagonista. Gatto tenace, coraggioso e intraprendente, protagonista di questa avventura, Il pilota del Miciorazzo. Una storia lunga meno di 24 ore, che copre la notte prima dell’esame – che permetterà a Ottokart di raggiungere il suo obiettivo: diventare pilota del miciorazzo – e l’esame da affrontare e superare. Nonostante, il temibile esaminatore (il signor Bork) e la difficile prova, Ottokart, il nostro micio a strisce rosse ce la farà. Ma non sarà un gioco da ragazzi…
Se si guarda all’esame e al suo esito, gli intenti pedagogici degli autori sono evidenti. Se si sposta il punto di vista sul pianeta Bumppo e su come la coppia autrice-illustratore (nonché sorella-fratello) ci guida al suo interno, le cose cambiano. La storia diventa un romanzo tenero, scritto da chi i gatti li ama davvero profondamente. Anzi, a dirla proprio tutta, Domenica Luciani è convinta che loro (i gatti) abbiano Ragione e ci racconta una storia dal loro punto di vista, mettendoli nel loro pianeta ideale: Bumppo, il Pianeta dei gatti. La storia, soprattutto grazie alle scelte stilistiche, tocca con leggerezza concetti anche complessi, senza mai smettere di parlare al lettore bambino. Le illustrazioni di Roberto Luciani hanno il dono di guidare l’attenzione attraverso i luoghi del racconto descrivendoli con minuzia di dettagli. Un libro per bambini che strizza l’occhio al lettore adulto. Un libro per tutti, soprattutto per chi ama e conosce i gatti.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER