Il trattamento Ridarelli

Il trattamento Ridarelli
Autore: 
Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 
È una bella giornata di sole e tra i cinguettii degli uccellini e i deliziosi profumi dell’aria, il signor Mack si dirige spedito verso la stazione. Le sue guance sono ancora fresche dei baci dei suoi bimbi e nella cartella porta un bel pranzetto; sta andando al suo adorato lavoro: di professione fa l’assaggiatore di biscotti e se oggi arriverà in tempo, potrà testare i suoi dolcetti preferiti. Il povero signor Mack ancora non lo sa, ma lungo la strada, proprio oggi, gli è stato preparato il pestilenziale trattamento Ridarelli. Di cosa si tratta? Un enorme mucchio di umidiccia cacca di cane messa lì apposta non da un cane, ma dai Ridarelli, esseri minuscoli e pelosi che, avendo a cuore la difesa dei diritti dei bambini, li seguono ovunque per essere sicuri che i grandi li trattino bene. Se un adulto, per esempio, fa una scorreggia e dà la colpa al bambino, ecco che scatta il meritato trattamento Ridarelli: un’odiosa pestata di cacca, per una, due, tre, insomma per tutte le volte che serve. Ma cosa ha mai fatto ai suoi bambini il mite signor Mack per meritarsi questo? Ha spedito i suoi figli a letto senza cena. In verità, è stato solo per un minuto, peccato però, che a quel punto i Ridarelli erano già via a munirsi di cacca dal fidato cane Rover. E allora? Bisogna trovare il modo di fermare in tempo la scarpa del signor Mack che, distratto da un gabbiano in vena di confessioni sui gusti alimentari, rischia un trattamento immeritato.
È una storia tutta da ridere quella che Roddy Doyle ha scritto inizialmente per i suoi figli e che poi, proprio grazie alle loro osservazioni, è diventata il suo primo libro per l’infanzia. Colpi di scena, suspense, vivacità inventiva e vero genio narrativo sono solo alcuni degli ingredienti magici di questa pozione in forma di racconto, capace di scatenare risate anche tra i lettori adulti. Si aggiungano poi, i capitoli dai titoli improbabili, l’ingranaggio perfetto nella ricostruzione degli eventi e l’assenza di morale alcuna per fare del Trattamento Ridarelli una medicina del buon umore, una lettura spassosa accompagnata dalle divertenti illustrazioni di Brian Ajhar.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER