Il volo del riccio

Il volo del riccio
Eugenia è una bambina come tante, le piace andare a scuola, ha una migliore amica, a volte è felice e a volte, come dice la mamma, “ ha gli ormoni”, cioè è arrabbiata. Il suo sogno è avere una casetta sull’albero. La mamma fa la fiorista ed è occupata tutto il giorno, ma è comunque una madre presente e affettuosa. Il papà lavorava in fabbrica, fino a quando, da un giorno all’altro, la fabbrica ha chiuso e lui si è ritrovato a casa. Dopo un primo momento di euforia, in cui promette grandi rivoluzioni in casa (compresa la casetta sull’albero per la figlia), si ritrova a non sapere più come gestire il proprio tempo e la propria vita. Nonostante l’impegno non riesce a trovare lavoro perché viene giudicato troppo vecchio. Comincia a farsi spazio la nebbia della depressione... In suo soccorso arriva però Eugenia che riesce a convincerlo ad aiutare la sua classe a costruire una strana macchina volante - il signor Montella, infatti, ha una grande manualità - e questa inaspettata opportunità lo porterà a riprendere in mano la sua vita...

Con delicatezza e un pizzico di innocenza infantile Agnès De Lestrade, scrittrice, musicista e mamma, affronta un tema molto attuale e spinoso come la perdita del lavoro da parte di un genitore. Affronta con chiarezza le fasi emotive che vivono i componenti della famiglia, compresi i litigi dei genitori, le aspettative e le vane speranze e le fa raccontare direttamente alla bambina. Eugenia vive in prima persona il problema del padre e assorbe come una spugna tutto ciò che accade nella sua casa, condizione che poi riversa sul rendimento scolastico e sugli amici. Ma Eugenia è anche una bambina e perciò cerca in ogni modo il suo vero papà, quello che c’era prima del "disastro". Ed è proprio l'icapacità di rassegnarsi della figlia che progressivamente conduce il padre verso la scopertà di altre potenzialità per realizzarsi. Al libro non manca nulla per rivelarsi una preziosa (e piacevole) lettura per bambini dai 7-8 anni in su anni: utilizza una font ad alta leggibilità, è corredato da chiare e semplici illustrazioni in bianco e nero e tutti i protagonisti della storia sono presentati all'inizio del libro.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER