Kamal Leonte ‒ In viaggio tra i colori

Kamal Leonte ‒ In viaggio tra i colori

Ogni colore vanta una storia, un significato, una sua identità ben precisa. Insieme alla simpatica guida Kamal (Leonte) entriamo nel variopinto e immenso universo dei colori (tempo fa un chimico, ci dice Kamal, ne catalogò addirittura 14.400!). Impariamo così a conoscere origini e composizione di ciascun colore, le loro numerose sfumature e tutti gli svariati significati via via assegnati nelle culture del mondo. Ognuno dei dieci colori scelti nel libro è associato a una grande opera pittorica. Il rosso, per esempio, è raffigurato con uno degli affreschi romani della Villa dei Misteri di Pompei e, come ci dice Kamal, può essere considerato il colore per eccellenza perché in molte lingue infatti con la stessa parola si indica sia il significato di ‘rosso’ sia quello di ‘colorato’. Per il viola invece possiamo godere dei magnifici Iris di van Gogh e imparare, tra le altre cose, che il viola è stato il primo colore di sintesi scoperto per caso tanto tempo fa in laboratorio senza l’uso di materie prime animali o vegetali. Da quel momento in poi è stato utilizzato (con il nome di malva) per la tintura dei tessuti. Il blu, invece, scopriamo che non era diffuso nell’abbigliamento dell’antica Roma perché era considerato il colore dei barbari, che in battaglia usavano dipingere i volti e i corpi di questo colore. Nell’Annunciazione di Lorenzo di Credi, però, il tono azzurrino che pervade tutta l’opera dona preziosità alla scena proprio perché al contrario nel Rinascimento il Blu Oltremare era il colore più prezioso in quanto si otteneva dalla polvere di una pietra pregiata che proveniva da lontani paesi, d’oltremare appunto! Il colore del sole, dell’estate, dei campi di grano, il colore insomma più vitale è senza dubbio poi il colore giallo. Esso infatti viene utilizzato dalle aziende farmaceutiche per esempio nelle scatole dei prodotti vitaminici proprio per comunicare una sensazione di energia e vigore…

Bianco, rosa, rosso, arancione, giallo, marrone, verde, blu, viola e nero sono i colori illustrati in questo libro attraverso le immagini di grandi dipinti del passato. Tante le tante informazioni che si ritrovano per ciascun colore. Per esempio, la descrizione di quelle tecniche spesso assai complicate con cui in passato si realizzavano i pigmenti manualmente o anche le origini che hanno portato al loro utilizzo e alla loro diffusione nei diversi periodi storici, con le varie connotazioni e i molti significati attribuiti a essi nel corso del tempo, per arrivare al giorno d’oggi e a quello che i colori rappresentano ancora. Molto interessante è anche l’angolazione con cui ci si avvicina al mondo della pittura. Sono infatti spiegati i motivi e i significati racchiusi in quella che è la fondamentale scelta per i pittori, ossia quali i colori da utilizzare per dare vita alla propria opera… Un libro ricco di spunti e nozioni spiegati con un piglio leggero che stimola la sana curiosità ragazzi.



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER