La notte della vendetta

La notte della vendetta
Lo spettrale maggiordomo Alfred e il corvo Percy ci introducono in uno degli episodi spaventosi accaduti all'interno del castello della paura, Castle Rock. Tim e la sua famiglia passeranno la notte in questo maniero, con scarso entusiasmo da parte dello stesso Tim, annoiato dalla visita all'ennesimo castello durante le vacanze. Il giorno del loro arrivo, il 23 agosto, però, è una serata speciale: si mette in scena la commemorazione della terribile battaglia del tulipano nero, con tanto di costumi e rievocazione storica. Gli abitanti del paese e il castellano iniziano a comportarsi in maniera sospetta quando il padre di Tim si fa vedere in costume di scena: sembra infatti la copia esatta del conte che, durante la battaglia rievocata quella sera, mandò a morire il giovane caporale Hug, colpevole di aver fatto innamorare la contessina e di averne chiesto la mano pur essendo di rango inferiore. La leggenda vuole che il fanstasma del caporale vaghi ogni 23 agosto per le stanze del castello alla ricerca del conte, per consumare la sua vendetta...
Il castello, topos letterario per eccellenza e luogo d'interesse che da secoli desta la curiosità di bambini e adulti, è di nuovo protagonista di una storia misteriosa. Dopo la collana dei “Piccoli brividi”, che per anni hanno tenuto le redini del genere horror (o fantahorror, in un certo senso), nasce questa collana per “Il battello a vapore”, sicuramente più raffinata sia per la scelta degli autori, figure di punta della letteratura contemporanea italiana per ragazzi (Fabrizio Silei è premio Andersen 2014 come miglior autore), sia per i misteri che propone, intriganti ma agili, di sicuro interesse anche per i bambini più riluttanti a prendere in mano un libro durante l'estate!

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER