La strana collezione di Mr. Karp

La strana collezione di Mr. Karp
Randolph ha nove anni e ben 56 tappi di birra da diverse parti del mondo. Collezionare è la sua passione, che non si limita soltanto alle cose ma arriva perfino alle parole. Il ragazzo colleziona infatti parole nuove che traccia con dovizia sul dizionario. Da un po’ di tempo però in casa sua non si respira un’aria serena, specie da quando il papà è stato licenziato da uno dei negozi della grande catena di magazzini LoPri, accusato ingiustamente di furto, e passa il suo tempo a prepararsi per affrontare al meglio una pesante causa in tribunale. Il fratello maggiore di Randolph è partito per l’Università e i suoi decidono di affittare la sua stanza per superare i disagi economici dopo il licenziamento del padre. Con l’arrivo del nuovo coinquilino, certo Mr. Karp, si susseguono misteriose vicende da lasciare col fiato sospeso. Cosa ci sarà mai in quei pacchi che periodicamente gli arrivano con su scritto “Fragile e Deperibile”? Ciambelle? Frutta esotica? Bignè al cioccolato? Ma la verità, ovviamente, è ancora più incredibile…
Una storia intrigante, raccontata attraverso gli occhi di Randolph, il piccolo protagonista, che accompagna il lettore in una sequenza di episodi fino allo svelamento finale di un’incredibile sorpresa. Un libro che funziona come un giallo, con tanto di indizi di una passione segreta, che soltanto i veri collezionisti sono in grado di comprendere. In particolare,  nel libro si parla di una collezione che farebbe piacere a genitori e insegnanti, e cioè, quella di parole che durante il racconto vengono illustrate col relativo significato. Un'ottima idea per invogliare i giovani lettori a considerare il dizionario un prezioso alleato per migliorare il proprio linguaggio. La strana collezione di Mr. Karp, se proprio dovessimo catalogarlo in base al genere, potrebbe rientrare nel thriller, in salsa anglosassone, per ragazzi (d'altra parte l'autore, il canadese Cary Fagan,  estremamente eclettico, ha soggiornato a lungo a Londra e a New York). L'edizione (come sempre "speciale") della casa editrice Biancoenero, ha un’impaginazione e un carattere scelti appositamente per agevolare la lettura anche di ragazzi che hanno problemi di dislessia e di attenzione. Il testo, infatti, disposto a bandiera senza parole troncate per gli accapo, risulta più scorrevole e arioso ed è intervallato da illustrazioni in bianco e nero che guidano e suggeriscono durante la lettura, come da dettami della collana “Alta leggibilità!”: perché leggere possa davvero diventare un piacere.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER