La Terra delle Storie – L'avvertimento dei Grimm

La terra delle storie – L'avvertimento dei Grimm
Dopo aver salvato la Terra delle Storie e aver chiuso definitivamente il portale tra quel mondo e il nostro, i due gemelli Conner e Alex tornano alla normalità, o quasi: i due, infatti, non potranno più vedersi se non attraverso uno specchio magico, visto che Alex è rimasta con la nonna al di là del portale, diventando a tutti gli effetti un'apprendista Fata Madrina. Conner, dal canto suo, continua con la scuola, che procede piuttosto noiosamente fino alla straodinaria proposta della professoressa di letteratura: in Germania sono state ritrovate tre favole dei fratelli Grimm, finora rimaste chiuse in una capsula del tempo che, su precisa indicazione dei due leggendari scrittori, avrebbe dovuto essere aperta esattamente duecento anni dopo, e solo qualche studente avrà la possibilità di partecipare allo straordinario che avverrà a Berlino. Una di queste favole sembra più che altro un avvertimento su una catastrofe che da un momento all'altro potrebbe abbattersi sulla Terra delle Storie: gran parte dell'esercito francese di Napoleone vaga da duecento anni nel portale e potrebbe tentare di conquistare il mondo delle favole da un momento all'altro. Toccherà di nuovo a Conner e ad Alex tentare di salvare il mondo, tra problemi di cuore adolescenziali, elezioni di regine rivali e sotterfugi da mascherare...

Chris Colfer, noto ai più come il Kurt Hammel della serie televisiva “Glee” (per cui ha anche vinto un Golden Globe), regala un altro capitolo – il terzo, ad essere precisi – ai fan della saga della Terra delle Storie: questa volta i due gemelli sono divisi e, nonostante le dimensioni che li separano, si trovano comunque ad affrontare gli stessi piccoli problemi della vita quotidiana. Quando la minaccia si fa incombente, Conner si lancia in un viaggio mirabolante che lo porta da Berlino a Londra, da Montecarlo al castello di Neuschweinstein, meta tra le più amate della Baviera. Alex, invece, scoprirà che spesso si è chiamati a diventare grandi prima del tempo, ricoprendo il ruolo di Fata Madrina e facendo le veci della nonna. Un libro che riporta alla mente moltissimi personaggi più o meno noti del nostro immaginario fiabesco, qualche volta anche con una spruzzata di novità, portandoci a spasso per luoghi tutto sommato facili per noi da raggiungere e che forse guarderemo con un po' di curiosità in più. I ragazzi si immergeranno in un mondo di epiche battaglie e d'avventura, ma senza la paura di perdersi; l'elemento confortante e familiare, infatti, è sempre dietro l'angolo.

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER