La vita e le avventure di Babbo Natale

La vita e le avventure di Babbo Natale

La grande foresta di Burzee è un luogo incantato in cui alberi millenari estendono le loro fronde proteggendo alla vista le incredibili creature che la abitano. Ninfe, Nani, Fate, Elfi vi risiedono felicemente, grazie anche al benefico governo della Regina Zurline e del Grande Re Ak, il Signore dei Boschi del Mondo. Una schiera di coraggiose Ninfe si preoccupa di nutrire e dissetare le piante e tiene a bada i fastidiosi Gadgols, che si divertono a ferire gli alberi e intossicarli col veleno. Col passare degli anni i pericoli scemano e la vita a Burzee diventa sempre più tranquilla e monotona. Tra le belle Ninfe ce n’è una che comincia a essere insofferente a tanta quiete: è l’agile Necile, a cui le celebrazioni annuali e i racconti serali del saggio Ak non bastano più per contrastare la noia. Così quando viene a sapere proprio dal re che un neonato essere umano è stato abbandonato nel bosco, pur trovandosi in una zona interdetta alle creature come lei perché troppo esterna rispetto al cuore protetto della foresta, Necile trasgredisce alla Legge e incuriosita va a spiare il bambino. Basta uno scambio di sguardi e in un attimo il neonato è stretto tra le sue braccia. La splendida immortale affronta Ak con coraggio per non dover rinunciare al bimbo e la sua determinazione conquista il re che le permette di adottarlo, giurando nel contempo che a nessun altro verrà più concessa una simile trasgressione. Con l’aiuto delle altre Ninfe e con il latte offerto dalla leonessa Shiegra, Necile inizia ad allevare il piccolo Claus…

Un tripudio di aggettivi e immagini fiabesche rendono l’atmosfera di questo libro incantevole. L’immaginazione è stuzzicata al punto che gli occhi non fanno fatica a vedere le belle Ninfe che corrono nel bosco coperte da leggeri abiti di foglie e l’immortale re Ak che racconta le avventurose storie dei suoi viaggi mentre accarezza la barba brizzolata. Quello che le parole di Lyman Frank Baum, descrivono è un viaggio leggendario che ripercorre la vita di Babbo Natale, o Santa Claus come altri lo conoscono. Dall’infanzia alla vecchiaia viene spiegato come Claus iniziò a realizzare giocattoli, come ebbe le sue famose renne, la slitta e come per una serie di circostanze si arrivò all’idea della consegna dei doni alla vigilia del Natale e all’uso dell’albero addobbato. Ogni spunto è coerente con gli altri elementi rendendo la storia scorrevole. Bambini o adulti poco importa, chiunque merita di compiere questo viaggio, occorre solo lasciarsi coinvolge dalla narrazione di uno degli autori più amati e conosciuti. Noto per la sua opera più famosa Il meraviglioso mago di Oz, Baum vanta in realtà una ricchissima produzione letteraria e buona parte dei suoi romanzi non riguardanti il mondo di Oz li ha scritti sotto pseudonimo femminile. Impegnato come sceneggiatore per spettacoli teatrali, cinema e musical, produttore e attore, furono proprio queste attività, scelte forse con poco giudizio, a mandarlo in fallimento dopo i fasti raggiunti coi libri dedicati al mago.



 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER