Le parole magiche di Kengi il Pensieroso

Le parole magiche di Kengi il Pensieroso
Kengi è un giovane contadino sumero, abita con gli zii e il cugino Jasma. Dopo la morte dei genitori lo hanno accolto come un figlio e come tale viene trattato. Un giorno, mentre stava contemplando le nuvole che cambiavano forma sotto la spinta del vento in riva al fiume, assiste ad un incidente. Un uomo, probabilmente un ricco mercante a giudicare dalla nave, dai servi e dalla merce che trasporta, cade in acqua e a nulla serve l'intervento degli uomini che non riescono a governare la barca in modo da raggiungerlo. L'uomo viene risucchiato dalla corrente e sparisce dietro un'ansa del fiume. Kengi istintivamente lo segue con lo sguardo e quando è abbastanza vicino alla riva riesce ad afferrarlo e a trarlo in salvo. È privo di conoscenza, ben vestito indossa monili preziosi. Poco dopo sente accorrere gente, i suoi uomini si sono precipitati e lui non può restare lì. Se cadendo nel fiume avesse perso oggetti preziosi lui avrebbe potuto essere accusato di furto e per un ragazzo di tredici anni, povero e che fa il contadino, non ci sarebbe più stato un futuro. Kengi riesce a sfuggire agli uomini che gli intimano di fermarsi e torna incolume al villaggio. Per alcuni giorni resta in pena con la paura che possano trovarlo poi, col tempo, il timore si dissolve fin quando alla sua casa si presenta l'uomo salvato dalle acque insieme ad alcuni messi. Kengi crede che per lui sia arrivata la fine e invece si spalanca l'inizio di una nuova vita. Il mercante Lugaresi riconosce il giovane e sentendosi in debito con lui, è pronto ad esaudire tutti i suoi desideri. Dopo aver chiesto doni per tutti i suoi parenti, sotto l'insistenza del mercante, formula il suo più recondito desiderio: diventare uno scriba...
Pubblicato per la prima volta da Piemme nel 1998, Le parole magiche di Kengi il Pensieroso torna con i suoi sogni, con la sua determinazione, con la sua voglia di riuscire a conquistare i piccoli lettori, nell anuova veste della collana La grande Storia, dedicata ai bambini dagli otto anni in su. Una collana che conta dieci romanzi di importanti autori per ragazzi per far appassionare e approfondire le diverse epoche della storia della nostra civiltà. Con questo volume entriamo nella vita quotidiana degli abitanti del regno di Sumer, frequentiamo le campagne dipendenti dalle piene dei fiumi e percorriamo le strade della grande Ur tra templi e abitazioni. Impariamo qualcosa sugli usi e i costumi di una civiltà tanto distante, scoprendo che, nonostante la distanza geografica e temporale i sentimenti, i sogni e le aspettative sono o dovrebbero essere comuni a tutti gli adolescenti in ogni tempo e luogo.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER