Luka e il fuoco della vita

Luka e il fuoco della vita

Il circo delle Grandi Ruote In-Fuocate, il più famoso dell'intera terra di Alifbay, sta per arrivare nella città di Kahani a presentare un nuovo spettacolo: la Famosa Incredibile Focosa Illusione. Il cantastorie Rashid Khalifa, lo Scià del Bla-bla, avverte suo figlio Luka: «Noi non ci andremo. Capitan Aag, il domatore, tratta male i suoi animali.» Dromedari affranti, leoni dai denti cariati ed elefanti magrissimi sfilano tristemente verso l'argine del fiume. Quando Luka vede un cane malinconico e un orso addolorato rinchiusi in una gabbia, non riesce più a trattenersi ed urla con tutte le sue forze a Capitan Aag: «Possano i tuoi animali smettere di obbedire ai tuoi ordini, e i tuoi cerchi di fuoco divorare la tua stupida tenda». Ma lanciare una maledizione comporta sempre un effetto secondario: Rashid viene catturato dal Grande Sonno e nessuno riesce più a svegliarlo. Dovrà farlo Luka, aiutato da un orso di nome Cane ed un cane di nome Orso, gli basterà inciampare verso destra e rubare nel Mondo Magico il Fuoco della Vita…

Dopo Harun e il Mar delle Storie Salman Rushdie ci racconta un’altra strabiliante avventura della famiglia Khalifa. Questa volta protagonista è il figlio più piccolo, Luka, che finito nel mondo creato dall’immaginazione del padre, dovrà superare ogni sorta di difficoltà armato solo del suo ingegno, della sua abilità nel risolvere gli indovinelli e del ricordo delle storie dello Scià del Bla-bla. Il Mondo Magico di Rushdie somiglia molto ad un videogioco: Luka ha a disposizione 9999 vite, deve superare 9 livelli e “salvare” ogni suo progresso.  È un luogo diverso da qualsiasi altro creato in precedenza e al suo interno vivono creature straordinarie: le Lontre Smodate e la loro regina che viaggia sul Resham (ovvero il Tappeto Volante di Seta Verde di Re Salomone il Saggio); i Pescigorgo, canaglie velocissime che si divertono a provocare vortici, gli Uccelli Elefante che i abbeverano nel Fiume del Tempo e tante altre ancora. Luka e il fuoco della vita convince unendo in modo inaspettato le nuove modalità del gioco digitale alla tradizione del mito e delle favole (come nell’episodio della gara di bellezza tra le dee che hanno perso di potere sulla Terra). Alcune trovate sono davvero geniali: ad esempio, quando Luka e compagni viaggiano con il loro tappeto al di sopra del Gorgo Senza Scampo creando spirali nel Tempo, un bizzarro vortice di parole si forma anche davanti agli occhi del lettore. Un’avventura coinvolgente, diversa da tutto quello che si è letto in precedenza e adatta ad ogni età.



 

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER