Minimalario

Minimalario
Autore: 
Traduzione di: 
Editore: 
Articolo di: 

Un gallo che canta sempre allo spuntare del sole ma canta molto male, una lucertola che rinuncia alla sua coda per poter scappare, un ghiro che passa tutto l’inverno dormendo, una cicala che canta una canzone insulsa e monotona, un vecchissimo lupo che è costretto a contare le pecore che ha mangiato per addormentarsi, una vespa che adora i dolci, una mucca che nitrisce come un cavallo… e poi ancora un camaleonte che non sa cambiare colore, un millepiedi che vuole diventare un calciatore, un topo da laboratorio con un sacco di malattie, una medusa che si sente molto sola, una pulce che vive sulla testa di un cane, un asino molto pigro, un pinguino freddoloso che gli amici prendono in giro, uno scorpione che non ha mai punto nessuno, una iena che non ride mai… Una carrellata di animali, pare persino più di cento, ma chi li conta! Insomma un vero e proprio animalario con tanti, anzi tantissimi animali diversi, grandi e piccoli, e tutti con una storia da raccontare, anzi cento storie brevi, brevissime…

Il muso impensierito di un leone in copertina invoglia il lettore a scoprire la causa della sua preoccupazione iniziando magari la lettura proprio dalla sua storia. I testi brevissimi e precisi di Carlos Lopes (in arte Chinto) giocano con umorismo sulle particolari caratteristiche dei singoli animali, creando anche storielle senza senso, assurde e paradossali, il cui esito ultimo è far ridere il lettore. Le parole si uniscono e si arricchiscono in una felice e riuscita sintesi con le illustrazioni minime, pulite ed eleganti di David Pintor (in arte Pinto), che veste i protagonisti in giacca e cravatta, e persino in abito da sera! Il libro ha un formato poco più grande del classico libro di narrativa e cattura i lettori a partire dai sette anni di età; il lettore curioso può divertirsi con i giochi di parole sugli animali, mentre quello più pigro può saltellare tra una storia e l’altra e, alla fine, scoprire di aver letto tutto il libro senza aver fatto alcuna fatica. Della stessa coppia di autori anche il libro Racconti per bambini che si addormentano subito, edito ancora da Kalandraka, con una struttura ed un formato molto simili a questo.



 

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER