Palla Rossa e Palla Blu

Palla Rossa e Palla Blu

Palla Rossa e Palla Blu sono amici per la pelle. Le persone invidiose dicono che Palla Blu non è una palla, ma non sanno che l’amicizia arrotonda tutto. Palla Rossa è tutto rosso e tutto tondo. Palla Blu è tutto blu e tutto strano. Ma non ditelo a Palla Rossa. Se gli dite che il suo amico è strano si arrabbia che sembra matto. Diventa ancora più rosso e ancora più grosso. Poi urla. Palla Blu è il più tondo dell’universo! Quindi evitate l’argomento. Palla Rossa e Palla Blu vanno a spasso per i prati. Sempre insieme. Se incontrano una discesona rotolano rotolano rotolano, benissimo e velocissimo, visto che sono tutti e due tondi… Palla Rossa è proprio strano. A lui non piace la Terra. Gli fa schifo. A Palla Rossa piacciono solo le stelle. È stufo di vivere su questa brutta brutta Terra. Vorrebbe volteggiare nello spazio come un palloncino per poi vivere libero e leggero in mezzo al cielo infinito, sopra a una stella. Così un giorno Palla Rossa decide di partire. Arriva sulle stelle. E dà un’ultima occhiata giù verso la Terra… Oggi Palla Blu sta facendo una bella passeggiata nel parco quando succede una cosa straordinaria. Palla Blu ha trovato una pepita d’oro. Palla Blu ora è ricchissimo. Ora Palla Blu pensa a tutto quello che può comprarsi. Gli amici non può perché non sono in vendita, il sole nemmeno, i prati sono gratis, la mamma e il papà non li può comprare di certo e poi non accetterebbero soldi da lui. potrebbe comprare una cassaforte, ma cosa ci metterebbe all’interno? E mentre fa questi ragionamenti la strada improvvisamente comincia a farsi salita, sempre più ripida. E allora la cosa migliore da fare è dare via le cose inutili…

Lavorano insieme da anni, e sono una coppia di fumettisti che ha fatto dell’irriverenza caustica e intelligente la propria cifra stilistica: basti solo pensare al Suicidio spiegato a mio figlio. Ma attraverso il tratto e il disegno, lasciando la fantasia a briglia sciolta e condendo le parole – poche, quelle necessarie, non una di troppo, che rovinerebbe tutto – di ironia bruciante o di sottile, profonda e mai banale delicatezza, in base al contesto, si possono veicolare un numero pressoché infinito di contenuti, a seconda delle necessità, dei desideri, delle opinioni e delle emozioni. È come l’elegia, che può essere sia funeraria che amorosa. È un linguaggio universale quello delle vignette, creta nelle mani di un artigiano che si fa artefice di mondi di volta in volta diversi, e può realizzare quel che più gli aggrada nel momento in cui si mette all’opera. E quindi la brillantezza di maicol&mirco sa mettersi in gioco, con notevole stimolo intellettuale, oltre che con gli scarabocchi che li hanno resi famosi anche con una serie di storie per bambini, dal messaggio bellissimo. Il sottotitolo di questo volume, che raccoglie tredici racconti per immagini, semplici, pulite, splendide, già pubblicati tra il 2013 e il 2015 sul mensile delle edizioni San Paolo pensato per i bambini della scuola materna, GBaby, più un inedito, Ciao Palla Rossa, è infatti "L’amicizia arrotonda tutto". La Palla Blu è un quadrato, ma è come il calabrone che non sapendo che la fisica gli impedirebbe di volare vola lo stesso: lui ignora gli spigoli, e rotola. Perché la differenza è ricchezza, e l’affetto ha le sue ragioni. Che la ragione non conosce, ma sono il bello e il buono della vita. E avere un amico come Palla Rossa, che ti difende sempre e per cui non sei mai meno che giusto, è un tesoro di valore inestimabile.

 

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER