Piccole donne

Piccole donne
Meg è una sedicenne posata, nostalgica del benessere economico della sua infanzia e talvolta scontenta del suo lavoro di istitutrice. Jo è ribelle, appassionata lettrice e scrittrice di romanzi e opere teatrali, socievole e mascolina nei modi. Beth è “il grillo del focolare”, devota alla famiglia e alla musica. La piccola Amy è la più frivola e la più graziosa. Sono le quattro sorelle March. Per loro, con il padre lontano e tante difficoltà economiche, la vita non è sempre facile. Per fortuna possono contare sull’amore di una madre saggia, sulla loro allegria innata e sulla fedele amicizia dei vicini Laurence. Ogni sorella si trova ad affrontare diverse difficoltà rappresentate spesso dal proprio carattere e dai propri difetti ma alla fine di un anno lungo e faticoso riceveranno una ricompensa tanto attesa e desiderata...
Per chi lo ama è sempre un piacere avere tra le mani Piccole donne di Louise May Alcott, ma allo stesso tempo è molto difficile leggere un adattamento dell’opera originale. In questa particolare versione poi i tagli (eppure l’orginale non è un libro particolarmente lungo) e la traduzione riescono a invecchiare il romanzo e togliere buona parte dell’umorismo e del fascino del libro. Ne soffrono sia i personaggi, che perdono gran parte del loro spessore, sia la scorrevolezza della narrazione. Un’opera universalmente riconosciuta come pietra miliare della letteratura moderna statunitense e patrimonio culturale di gran parte del mondo occidentale (basti pensare ai due famosi adattamenti cinematografici, il primo con Elizabeth Taylor nella parte di Amy e il secondo con Wynona Rider nel ruolo di Jo) viene trasformato in polpettone sentimentale: fortunatamente non va perduta la forza dei personaggi. Detto questo, chi non ha ancora apprezzato la versione integrale sarà comunque catturato dalla forza dei personaggi e dall’universalità dei messaggi contenuti nell’opera. Piccole donne in qualunque veste e adattamento andrebbe fatta leggere a tutti ragazzi e bambini, per dare un quadro chiaro di cosa conta nella vita: amicizia, amore, onestà, libertà, rispetto per gli altri e per se stessi.

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER