Ryunio - La bambina drago

Ryunio. La bambina drago
Un giorno arriva Ryunio. Dopo mesi e mesi di pratiche burocratiche la bambina indiana di otto anni rimasta orfana in seguito ad un'alluvione entra finalmente a fare parte della famiglia Fango. È così che Alessandro, che già viveva con mamma, papà, Aida che li aiuta per le pulizie, due gatti e un cane, si trova ad avere una sorellina. E che sorellina! Ryunio, che porta il nome della figlia del Re drago, protagonista di un'antica leggenda indiana, è proprio speciale: riesce a capire le persone senza che queste parlino, a volte quasi prevede il futuro e, in alcune occasioni, sembra proprio che porti fortuna! Da quando è arrivata la piccola indiana le avventure si susseguono e la famiglia Fango fa amicizia con tanti nuovi personaggi: Adele la senzatetto viene a vivere nel canneto di casa, Aida diventa mamma e lascia il fidanzato violento, la cugina Giulia ricomincia a mangiare, Alessandro si innamora a Parigi e viene invitato in un campo Rom...
Roberta Calandra affronta dalle prime pagine del libro tantissimi temi, considerati scomodi e spesso esclusi dalla letteratura per l'infanzia, con un ritmo serrato e coinvolgente. Morte, bulimia, emarginazione, adozione, violenza sulle donne e sui bambini, razzismo, divorzio, fobie, immigrazione, disoccupazione, malattia, vecchiaia sono solo alcune delle questioni con cui la famiglia Fango dovrà confrontarsi, aiutata dalla semplicità e dall'apertura alla vita di Ryunio. È proprio questo che la piccola insegnerà a chi l'ha accolta: solo ascoltando il cuore degli altri, accostandosi loro senza pregiudizi e con fiducia nel futuro, si possono superare le difficoltà.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER