Scienza rap

Scienza rap

Avete mai provato a fare un cerchio con un righello o a prendere a martellate la maizena? Da non crederci, ma è davvero un gioco da ragazzi, così come tutti quanti i 40 esperimenti illustrati e spiegati nelle pagine del libro. Chi di noi ha mai pensato che una bussola si possa costruire facilmente da soli? Eppure bastano semplicemente un ago, una calamita e un tappo di sughero! Oppure, chi ha mai provato a svuotare un bicchiere d’acqua e riempirne un altro usando solamente un tovagliolo oppure chi sa che è possibile fare le bolle di sapone senza il sapone? E ancora, per esempio, chi sa quante gocce serviranno perché un contagocce faccia traboccare un bicchiere stracolmo di acqua oppure chi è che conosce la procedura per la costruzione di un telescopio casereccio con quattro soli elementi: nastro adesivo, righello, due fogli e due lenti?

I giochi proposti sono curiosi ed è davvero divertente buttarsi e provare eseguire i vari esperimenti seguendo i singoli passaggi. Il libro è molto piacevole da seguire sia in sequenza sia saltando da un esperimento all’altro, seguendo volta per volta anche lo spirito del momento. La facilità di approccio è un merito del volume, che non deve essere confuso con una lettura “usa e getta”, perché invece è in linea con lo spirito e la mission dell’editore: attraverso l’applicazione dei facilissimi esperimenti fai-da-te il volume ci avvicina a principi scientifici seri come quelli della fisica e della chimica. Il libro è suddiviso in cinque sezioni coloratissime corrispondenti ad altrettanti campi di applicazione dei giochi (casa, strada, scuola, parco, viaggio) e alla fine di ciascuna presenta un mini glossario con la spiegazione in parole semplici e familiari di ben più ostici concetti di teoria scientifica. In più è arricchito da sei basi musicali (scaricabili mediante cellulare con dei codici QR) sulle quali i piccoli lettori possono imbastire a tempo di musica i simpatici rap a inizio di ogni capitolo (e sicuramente ne saranno veramente divertiti). I lettori di elezione sono i bambini di fascia scolare (8/9 anni) ma francamente l’applicazione degli esperimenti risulta decisamente divertente anche per i grandi, così che ne può uscire fuori anche una bella esperienza da fare in famiglia assieme ai propri bimbi per imparare divertendosi e passare ore allegre insieme.



Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER