Uguali ma diversi

Uguali ma diversi
Un intrepido topino cura le fauci doloranti di un leone mentre, nel frattempo,  una puzzola travestita da serpente fa fuggire un pavido pinguino a gambe levate. E, mentre una generosa giraffa mette a disposizione il suo lungo collo come scivolo per tutti gli animali della foresta, una tartaruga dispettosa si camuffa da squalo e interrompe i tuffi di due ranocchie col salvagente. Ci sono coccodrilli in lacrime per la morte di un gufo e scoiattoli che danzano felici reggendo nocciole giganti. E se un elefante gronda di sudore nella savana assolata, un maialino intirizzito si difende dal freddo utilizzando un pinguino come boule dell'acqua calda. Insomma, tra le pagine di questo libro potrete scovare animali di ogni tipo, impegnati nelle attività più impensabili e nelle condizioni più differenti: creature grandi e piccole, bagnate o asciutte, normali o strane, addormentate o sveglie e perchè no, solitarie o tutte insieme riunite in una piramide che ha per base un elefante gentile.
Questo albo delizioso, dai colori pastello e dai tratti delicati ci porta alla scoperta delle differenze e delle somiglianze tra i simpatici animali creati dalla inesauribile fantasia di Ingrid e Dieter Schubert. La coppia di autori tedeschi, marito e moglie, creatori di successi come Ofelia, riesce a sorpendere il lettore con dettagli sempre nuovi: le buffe creature si intrufolano dapperutto e fanno capolino tra le foglie, dietro gli alberi e le rocce, assorti nell'attività del momento. Il testo è inesistente, ogni pagina è caratterizzata dalla parola che identifica la situazione in cui si trovano gli animali e la pagina opposta riporta il suo contrario: la scelta dei termini e la fantasia con cui vengono illustrati porteranno i lettori a scoprirsi sorridere mentre osservano un koala trarre in salvo un coniglietto o un pellicano ospitare nel suo becco un pesce che sguazza sotto la pioggia. Tra sbadigli e dispetti, le espressioni dei personaggi personificati, grandi o piccoli, pelosi o a squame che siano, sono semplicemente irresistibili e sia gli adulti sia i piccini si riconosceranno fatica. In fondo, quello che sta alla base dell'albo, è l'espressione di emozioni contrastanti in situazioni differenti che hanno sempre gli stessi protagonisti. Animali uguali ma diversi, dunque. Proprio come gli esseri umani.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER