Un cane fra le stelle

Un cane fra le stelle
Editore: 
Articolo di: 
Laika è un cagnolino come tanti, rassegnato alla vita in canile. Un bel giorno tre baffuti figuri con colbacco e “falce e martello” la prelevano e la conducono alla sua nuova casa, una magnifica dacia sprofondata nella campagna russa. Laika pensa di aver trovato finalmente il “suo” posto e si impegna con tutte le forze per conquistare il dottor Popov, ma una serie di fatti incontrovertibili la convincono che c’è qualcosa di strano in tutta la faccenda. Le sue giornate sono scandite dalle prove più bizzarre: deve resistere in assenza di gravità, imparare l’astronomia, fare esercizi di equilibrismo. Poi c’è la storia della popolarità: sembra che in tutto il mondo non si faccia altro che parlare di lei. Il 3 novembre 1957 tutti i misteri si svelano, Laika viene messa a bordo dello Sputnik 2 in partenza per lo spazio ma del satellite si perdono quasi subito le tracce. Passano i mesi e gli anni finché gli americani decidono di mandare Neil Armstrong in orbita per il primo allunaggio…
L’era delle prime missioni spaziali è segnata indelebilmente dall’immagine della cagnetta Laika spedita in orbita dal cosmodromo russo di Baikonur, primo essere vivente nella storia, per una missione “a perdere”, condannata al sacrificio (probabilmente inutile) sull’altare dell’esplorazione dello spazio. E sì perché per lo Sputnik non era previsto rientro e il destino atroce per Laika era quello di vagare da sola nello spazio fino all’esaurimento dei viveri. Un cane fra le stelle fa raccontare proprio alla bastardina di Mosca la sua storia, e immagina un lieto fine che possa risarcire, anche se in ritardo, il primo vero cosmonauta terrestre. Le illustrazioni ironiche e densissime di Natalini brillano per la loro vitale eleganza. Ma il libro ha l’obiettivo, neppure troppo nascosto, di cominciare l’alfabetizzazione astronomica dei piccoli lettori. Ed ecco allora le autopresentazioni di sole, luna e pianeti del sistema solare che aprono e chiudono il volume, la pagina con i guinness spaziali, quella sugli extraterrestri, le pagine centrali apribili sui corpi celesti e sulla nascita delle stelle. Testi brevi, introduttivi, che fanno da intermezzo didattico al racconto di Laika. Nel solco della miglior letteratura divulgativa in cui la fantasia è al servizio dell’educazione, Un cane fra le stelle si candida a diventare un successo del 2009, dichiarato dall’UNESCO Anno Internazionale dell’Astronomia.

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER