Una giornata pesante

Una giornata pesante
Un’adolescente alle prese con la sua vita caotica, tra diete, scuola e primi amori scrive un diario in cui parla di tutto quello che prova. Un diario che custodisce pensieri e paure, a partire dagli allenamenti di pallavolo per arrivare al primo amore nato sui banchi di scuola, passando per le diete esagerate di una madre fissata con i consigli della Mayo Clinic, prestigioso centro medico degli Stati Uniti. Un ragazzino brasiliano, Edison, e il confronto con un’altra compagna della sua classe saranno gli elementi che inizieranno a farla crescere e lentamente capire che forse le cosce un po’ più in carne non significano niente, anzi che non sono neanche così male come invece inizialmente credeva. Punto forte è sua zia Daniela, medico molto attento alle dinamiche alimentari della nipote e anche a quelle sentimentali, che entra in contatto con tutto questo grazie a delle mail che puntualmente, quando vuole comunicare qualcosa d’importante, spedisce alla ragazzina sempre orgogliosa di lei. Di fondamentale importanza per molti aspetti della sua vita anche l’amicizia con la compagne di classe, in particolare con la Stefy, che dopo una prova di dieta “fai da te” dannosa decide di farsi seguire da un dietologo e iniziare così realmente a perdere peso...    
Un diario, un resoconto preciso di come si vive l’adolescenza, scritto a quattro mani da Marina Morpurgo ed Erna Lorenzini, una giornalista e una dietologa, che hanno realizzato un libro adatto a un pubblico giovane che abbia voglia di scoprire dettagli importanti sull’educazione alimentare. Una scrittura veloce, giovanile, pagine che scorrono rapide proprio come scriverebbe oggi una ragazzina di quell’età, che vuole avvicinare gli (e soprattutto le) adolescenti a un atteggiamento più aperto e sereno verso il cibo e la bilancia. Da sottolineare l’espediente delle e-mail di zia Daniela, nelle quali spiega concetti come il tessuto adiposo, l’importanza del calcio e molti altri dettagli che spesso i giovani ignorano o danno per scontati. Una giornata pesante è un libro che si legge rapidamente e che immerge il giovane lettore in un universo che è il suo, quello dei banchi di scuola, delle giornate al parco e della paura di ingrassare e non essere accettati. Le autrici nella parte conclusiva chiariscono alcuni concetti sull’alimentazione, proponendo idee e consigli su come, cosa mangiare e soprattutto su quanto sia più importante fare attività fisica piuttosto che stare una vita a dieta. Anche grazie alle illustrazioni di Alessandro Baronciani, il lettore può capire meglio ciò che significa dieta giusta, senza eccessi ma comunque efficace, senza dover per forza accettare le regole troppo dure che la società della magrezza ci impone.  

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER