Una ragazza fuor d'acqua

Una ragazza fuor d'acqua

Lou Brown ha quindici anni ed è una nuotatrice promettente, molto promettente. La piscina è divenuta, nei lunghi anni di allenamento, il suo ambiente naturale e l'odore del cloro, anziché dispiacerle, la inebria. Lou è una delle nuotatrici più veloci della Gran Bretagna ed è arrivata a un momento cruciale della sua carriera di atleta e della sua vita di ragazza: partecipa alla selezione delle atlete britanniche che gareggeranno alle Olimpiadi. Insieme a lei si sta preparando alla selezione anche Hannah, la sua migliore amica, che di norma nuota una bracciata dietro di lei. Ma oggi no. Oggi è Hannah a vincere la gara e a qualificarsi per le olimpiadi. Lou, inaspettatamente, arriva per ultima. A questo punto, niente più nuoto. Le giornate di Lou divengono lunghissime e monotone, eppure, anche in queste giornate anonime e banali c'è qualcosa da scoprire, qualcosa che nel periodo dei lunghi allenamenti in piscina le era sfuggito: le persone della vita quotidiana come il postino, il rumore e il chiacchiericcio della famiglia riunita in cucina, il tempo scolastico da usare per imparare e non per riposarsi dopo il nuoto...

La vita di Lou, senza la vicinanza e il supporto di Hannah, e senza il nuoto quotidiano, è proprio quella di un pesce fuor d'acqua. La ragazza deve ritrovare la strada, intrecciare nuove relazioni, farsi nuovi amici. Deve soprattutto comprendere l'ambiente che la circonda e convincersi di essere meno visibile e al centro dell'attenzione di quanto pensava. Il suo fallimento come nuotatrice sembra non interessare a nessuno e, mentre Hannah è lontana, al centro per la preparazione olimpica, Lou trova molto difficile riempire giornate che le sembrano vuote. Timida, poco avvezza alla moda, talvolta ignara dei pricipali interessi degli adolescenti della sua età, Lou potrà recuperare la fiducia in sé solo grazie a un incontro casuale. Raccontato in prima persona, qua e là non privo di ironia, Una ragazza fuor d'acqua è un romanzo che, pur narrando di un caso eccezionale, riesce a tratteggiare in modo convincente la psicologia di un'adolescente evitando sia il dramma che la superficialità. Nat Luursema, l'autrice del libro, è cabarettista, sceneggiatrice, attrice nonché autrice per il cinema, l’editoria e il teatro. Questo è il suo primo romanzo. 



 

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER