Una scelta importante

Una scelta importante
“Oggi la maggior parte delle persone decide di adottare una cane per avere un amico a quattro zampe, con cui condividere momenti della giornata e della propria vita. Ciò nonostante molti dei cani con cui ho avuto il piacere di lavorare in questi anni trascorrono la loro giornata da soli, in attesa che il loro proprietario torni a casa”. Nella vita di ogni essere umano, ci sono tanti diversi modi di amare. Tanti diversi modi di comunicare. Molto spesso si confonde l’amore con il possesso o il desiderio di prevaricare su un altro essere, a volte indifeso. Per questo motivo si arriva dopo diverse analisi a determinare due categorie differenti di individui che possono o sono in grado di amare un cane. Da una parte ci sono quelli che li utilizzano per qualcosa: compagnia, perché vanno di moda (eclatante, qualche anno fa,l’improvviso propagarsi dell’acquisto e poi dell’abbandono dei famosi Dalmata dopo l’uscita del film “La carica dei 101” ). Dall’altra, ci sono quelli che provano un amore incondizionato per ogni singolo cane. Che lo rispettano. Che lo accudiscono e lo considerano parte integrante della famiglia, senza ridicolizzarlo in ruoli sostitutivi in assenza di figli o amori vari. Se consideriamo il fatto che spesso alla parola "cane" viene associata la frase “migliore amico dell’uomo”,  viene spontaneo domandarsi il perché i canili siano così popolati. Ma non solo i canili. Se si compie una semplice passeggiata in un territorio in cui per vari motivi politici o ignoranza sociale non esistono neanche i canili comunali, notiamo con stupore cani che vagano disperati per le strade provinciali, per le cittadine in cerca di cibo, acqua, a volte semplicemente di una carezza e ricevendo in cambio solo botte o peggio...
Una scelta importante è sicuramente  il titolo più appropriato che Simone Dalla Valle potesse dare al suo libro. Un vero e proprio manuale da leggere per fare - appunto - una scelta importante. Decidere di accogliere un cane in casa perché per esempio ci è richiesto dai nostri figli non è affatto una cosa da sottovalutare. Un cane è un essere vivente che richiede attenzioni, amore, responsabilità. Non è un peluche o un gioco che se perdiamo interesse per lui possiamo mettere in una scatola, buttare via o (ancora più tremendo) portare al canile o lasciare in mezzo ad una strada. Il dog trainer Simone, conduttore della trasmissione televisiva "Missione Cuccioli" in questo piccolo libro, oltre a dare consigli sull’educazione di un cane, propone una serie di domande da porsi prima di decidere se si è pronti per accoglierne o no uno nella nostra famiglia. Utilizzando un linguaggio molto semplice e delle foto simpatiche e accattivanti, Dalla Valle riesce a trasformare questa lettura in un vero e proprio dialogo con il piccolo lettore o con i suoi genitori. Una cosa che colpisce più di altre, quando si legge questo libro: la passione, l’entusiasmo con cui Simone compie il suo lavoro. Si legge tutto di un fiato e aiuta anche a correggere comportamenti sbagliati che alcune persone compiono tutti i giorni nei confronti dei propri “migliori amici a quattro zampe”.  In Una scelta importante non troviamo solo i soliti elenchi su quale sia o no la razza di cane da accogliere in casa. Anzi. Dalla Valle è convinto che il posto dove trovare il nostro migliore amico sia proprio un canile; che a volte un meticcio regali emozioni altrettanto fantastiche di quelle di un cane di razza che ha subito una selezione nel tempo. Il libro è patrocinato dalla Lega Nazionale per la Difesa del Cane, per l’impegno nella divulgazione di concetti legati alla difesa dei diritti degli animali e alla tutela del loro benessere. Leggendolo si può capire che “Meticolosamente addestrato l'uomo può diventare il miglior amico del cane” (Ford). E non il contrario.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER