Viaggio nei porti oscuri

Viaggio nei porti oscuri
Murray appena uscito da scuola insieme a Shane va a recuperare la bicicletta che gli era stata sequestrata, pedalano fino alla casa  fatiscente del professor Galippi, l’intero perimetro è stato transennato, ma questo non li fa desistere dall’entrare e dare un’occhiata e vedere se riescono a salvare qualcosa del mondo del loro professore rimasto a Kilmore Cove. Una immensa pista per le macchinine trova spazio al piano inferiore, ma proprio mentre stanno decidendo come tirarla fuori vedono una spia lampeggiante e capiscono che l’intero edificio sta per saltare in aria. Ma questo è solo l’inizio di una giornata imprevista infatti Mina ha ricevuto una chiarissima richiesta d’aiuto: la Compagnia delle Indie Immaginarie si è impossessata delle rotte dell’Immaginazione, il mondo oltre la Porta del Tempo sta correndo un grave pericolo. La decisione è presto presa, il "capitano" Connor e la Metis sono pronti per la missione di soccorso, non resta che salpare di nuovo alla volta di  Kilmore Cove.
Dopo lo straordinario successo delle prime due serie delle avventure raccontate da Ulysses Moore, tornano ad appassionare i lettori di tutto il mondo le nuove gesta della Metis e dei giovani nuovi eroi che sono pronti a mettere a disposizione il loro coraggio, la forza e l’immaginazione per difendere, proteggere e scoprire l’universo che si cela dietro le Porte del Tempo. Storie appassionanti e trame avvincenti colpiscono per l’accuratezza della narrazione e le belle immagini di Iacopo Bruno che impreziosiscono i libri li rendendono anche "oggetti" belli da vedere e da sfogliare e non solo da leggere. Tante e ben inserite, le citazioni e i rimandi alla più classica letteratura d’avventura da L’isola misteriosa di Jules Verne a Il mondo perduto di Sir Arthur Conan Doyle passando per Jack London e Il richiamo della foresta.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER