Warrior Cats ‒ Sotto le stelle

Autore: 
Traduzione di: 
Editore: 
Articolo di: 

In una notte di luna, le ombre scure si allungano dagli alberi e dai cespugli a lambire le sponde di un lago. Tra la vegetazione, un gruppo di gatti scende verso l′acqua. È FogliaMaculata a parlare per prima: è questo il posto, sussurra alle altre sagome brillanti che a poco a poco si radunano attorno a lei. Ma aver trovato un nuovo territorio non conclude il compito assegnato ai Capi che hanno guidato i Clan fuori dalla foresta. Adesso è necessario individuare i nidi dei Bipedi – se ne vedono alcuni, in lontananza, circondati da piccole staccionate, ma le dimensioni fanno pensare che si tratti di un accampamento di modeste dimensioni, non così minaccioso – e la presenza di cani o di volpi, che possono compromettere la sicurezza dei Warrior Cats. Poi non tutti i guai vengono dai Bipedi, come non manca di sottolineare StellaBlu. I guai peggiori nascono all′interno degli stessi Clan, è la natura dei guerrieri. Per questo è necessario stabilire i confini dei nuovi territori il prima possibile, assegnando a ciascun Clan il luogo più adatto alle sue caratteristiche. Soltanto così sarà possibile vivere in armonia e trovare davvero una casa per tutti. Di certo è questa la nuova terra che il Clan della Stella desiderava per loro, ma non è il caso di lasciare il buonsenso nella foresta, perciò un piccolo gruppo andrà in esplorazione, mentre i più anziani potranno riposare e recuperare le forze. Intanto la giovane ZampadiScoiattolo pronuncia il giuramento e assume il suo nuovo nome da guerriera…

Siamo al quarto volume della seconda serie di Warrior Cats, un vero e proprio fenomeno editoriale da più di trenta milioni di copie in tutto il mondo. In perfetta tradizione fantasy, la storia è preceduta da due mappe, entrambe raffiguranti i luoghi in cui si svolgono i fatti, ma da due punti di vista diversi, quello felino e quello umano. Al centro c'è un grande lago, che riflette il cielo e custodisce segreti, attorno si trovano boschi, paludi e sentieri, che diventeranno i territori di accampamento dei quattro Clan guerrieri, quello del Tuono, del Fiume, della Tenebra e del Vento. Ambientrasi non è facile, ma la foresta dalla quale i gatti sono partiti è andata distrutta, perciò non ci sono alternative. Ad aiutare i felini in questa nuova avventura sarà come sempre il Clan della Stella, formato dai guerrieri defunti che abitano nel cielo, in grado di parlare con i vivi attraverso le figure dei gatti Sciamani. Un romanzo dalla scrittura curata e dalle belle ambientazioni, che piacerà ai giovani lettori, facilitati dalla prontezza di memoria assolutamente necessaria per districarsi tra le decine di gatti che lo popolano (una sessantina). Erin Hunter è in realtà uno pseudonimo dietro il quale si nascondono tre autrici : Kate Cary e Cherith Baldry, inglesi, e Victoria Holmes, venezuelana. La Holmes si occupa della trama di ogni libro, mentre Cary e Baldry scrivono a turno ciascun volume, con grande disciplina.



0
 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER