Yoga piccolo piccolo

Yoga piccolo piccolo
L’idea della mamma di iscriverlo a un corso di yoga gli era sembrata un po’ strana ma ora gli piace, a lezione si diverte. Impara giochi nuovi, respira meglio, si rilassa, riesce a fare anche qualche piccolo esercizio di meditazione. C’è una cosa poi che lo diverte più di tutte: provare gli àsana, tutte quelle posizioni nelle quali si ricerca l’immobilità. Gli piace così tanto che la sera, a casa, si esercita. Dopo essere stato con la scuola al Bioparco gli è poi venuta voglia di provare tutte le àsana che hanno il nome degli animali che ha visto e che lo hanno meravigliato. Eccolo così pronto a sperimentarsi nella posizione della tartaruga, del cane, della tigre, del fenicottero…
Non esistono solo il calcio o la pallavolo, la danza o il basket. Anche lo yoga può essere una via, e niente affatto noiosa, per esplorare le potenzialità del proprio corpo, per metterlo alla prova, per imparare a padroneggiarlo scoprendolo ogni volta più forte e agile. Preso per mano da una parte da Lorena V. Pajalunga, insegnante di yoga per bambini e autrice del testo, e dall’altra da Anna Forlati, illustratrice veneziana, il piccolo lettore viene introdotto alle posizioni della tigre altera, del leone coraggioso, della lente tartaruga, del buffo cammello. E un pomeriggio piovoso, di quelli tediosi che mettono addosso smania e irrequietezza, può trasformarsi in un momento di gioco e scoperta di sé, il tutto semplicemente sfogliando un bell’albo illustrato.

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER