Quartetto

Quartetto
Una coppia di danzatori di valzer che gira per la Francia vincendo premi su premi alle gare di ballo. Il loro successo vorticoso è frutto dell’intesa amorosa dei due partner, ma la perfezione della loro tecnica diventa improvvisamente anche un handicap: troppo raffinata. Ed è così che la sfida riparte dall’inizio e l’interpretazione dovrà essere re-inventata. Qualcosa però va storto... Due innamorati che corrono in macchina, raggiungendo velocità vertiginose, sfidando ogni limite e ogni regola, accrescendo ad ogni curva il loro amore, l’eccitazione e il brivido... Un uomo senza pretese che si iscrive ad un corso di equitazione, dove un burbero e manesco istruttore tormenta gli allievi e la moglie, minacciandola di continuo. Un giorno arriva una ragazza dal portamento elegante e dalla schiena sensuale a rompere gli equilibri. E l’uomo non potrà togliersi dalla testa l’idea della sua schiena e il desiderio di conquistarla. Ma la ragazza scomparirà improvvisamente e non sarà semplice cercarla... Colburne è innamorata persa di Bjorn. Ogni giorno si affaccia alla finestra del paesino scandinavo in cui vive, sperando che lui si accorga finalmente del suo amore. Ma non è semplice, Bjorn è il giovane più ambito del villaggio e per consentire al matrimonio pone una condizione che dapprima sembra semplice ma con il tempo diventa sempre più irrealizzabile...
Quattro storie a se stanti che si legano però perfettamente tra loro, tanto da sembrare una sinfonia unica composta da diversi movimenti. Quartetto, dell’autrice francese Catel Muller, è una graphic novel ben riuscita, tratta dai racconti di Jacques Gamblin, José-Luis Bocquet, Thierry Bellefroid e Pascal Guignard. Ogni storia ha un colore dominante e il titolo di un movimento musicale: presto-largo-scherzo-amoroso. La protagonista ha lo stesso viso in ognuno dei racconti ma appare in sembianze sempre diverse. Quartetto è un libro a fumetti che mantiene un ritmo costante, diverte e crea attesa. Le vicende amorose dei personaggi e i rapporti tra le coppie di amanti sono narrati attraverso il punto di vista maschile che contiene, tuttavia, una sfumatura delicata e leggera. Lo stile dei disegni richiama a tratti le opere di Marjane Satrapi, ma rimangono al tempo stesso un’atmosfera ed un segno molto particolare. Un volume originale e frizzante, che merita di essere letto sotto il tiepido sole di una inaspettata giornata di primavera.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER