Intervista a Filippo Roma

Articolo di: 

Filippo lo conoscono tutti. È un celebre personaggio televisivo, e con il suo completo nero da Iena è l’incubo di impiegati fannulloni e vip con la coscienza sporca. Per me però è anche un collega-genitore. Le nostre figlie infatti frequentano la stessa scuola di Danza. E abitiamo nello stesso quartiere. Fatale quindi salutarsi o fare due chiacchiere quando capita. Per esempio al concerto di Violetta, ahinoi. Quando poi ho saputo che Filippo stava per debuttare nel mondo dei libri, non ho davvero potuto esimermi dall’intervistarlo. E lui è stato ben contento di rispondere alle mie domande.




Qual è secondo te il segreto della longevità e del successo del format Le Iene?
Uno dei segreti della nostra longevità è il saper cambiare pelle e il rinnovarci nel corso degli anni. L’altro è senza dubbio la nostra costante ricerca della verità delle cose, cosa che il nostro pubblico capisce e che apprezza molto.

Il fatto che in Italia due tra le realtà di giornalismo “d’inchiesta e d’assalto” più efficaci siano Le Iene e Striscia la Notizia è una cosa che ti inorgoglisce soltanto o ti lascia anche un po’ perplesso?
Da una parte mi inorgoglisce, ma dall’altra mi lascia perplesso poiché è lo specchio della carenza delle nostre istituzioni e della scarsa fiducia che i cittadini ripongono in esse. Che una persona per ottenere il rispetto dei propri diritti debba rivolgersi a Striscia la notizia o a Le Iene lascia un bel po' di amaro in bocca.

Non ti sei mai pentito di essere una Iena?
Non me ne sono mai pentito e non me ne pentirò mai.

Tra Luca Barbareschi e Gabriella Carlucci chi picchia più forte?
Tra i due chi mi ha fatto più male è senza dubbio la Carlucci, che mi ha tirato i capelli per dieci lunghissimi minuti facendomi uscire le lacrime dagli occhi per il dolore.

Come vive la tua famiglia il lavoro che fai?
La mia famiglia è molto fiera di me.

Che vita fa una Iena?
Nel mio caso molto ritirata. Lavoro e famiglia. A parte quando la routine è spazzata via da quell'adrenalina che solo Le Iene ti sanno regalare.

I LIBRI DI FILIPPO ROMA


 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER