A Chloe per le ragioni sbagliate

Gli amori nascono spesso per caso. Anche aiutando un passante a trascinare una valigia pesante.
Quello di Chloe e Mark è nato così, e da allora ognuno dei due ha aiutato l'altro, a modo suo, a trascinare i fardelli più pesanti che la vita ha consegnato loro. Finché hanno potuto. Lei, un padre vagabondo e una madre disattenta se non assente, ha passato l'adolescenza tra psicofarmaci, lamette,  tentati suicidi e ricoveri in strutture specializzate. Lui ha una famiglia più tradizionale e attenta, ma con l'ombra ingombrante del passato da poetessa famosa di sua madre che risucchia e fagocita ogni scampolo di una realtà quotidiana. A fare da contorno una Brooklyn contemporanea e indifferente che non ha pietà per la sofferenza e per gli affetti, ma tutto macina e stritola tra i suoi meccanismi cosmopoliti…
Il romanzo della Durastanti, autrice americana ma bilingue e scritto direttamente in italiano, inutile negarlo, è intriso di tristezza e sofferenza declinate nelle sue varie manifestazioni, dalle più evidenti alle più sotterrane. A stupire non è tanto l'elenco delle situazioni difficili ma la parvenza di opaca normalità in cui sono incastonate. Il linguaggio dell'autrice è crudo, tagliente al punto da ridurre a pura banalità ogni picco emotivo, spegnerlo e lasciarlo galleggiare su una patina di quotidianità che scorre sorda, muta e cieca di fronte a qualsiasi variazione o devianza. Il contesto metropolitano schiaccia ulteriormente la prospettiva riducendo i personaggi (anche i più complessi, come la madre poetessa di Mark) a figure irrilevanti di fronte a un mondo che, crudelmente, va avanti in ogni caso. È in questa freddezza, in questa specie di assordante indifferenza che sta la forza di questo libro e l'eco di una riflessione che solo una lettura attenta può portare alla luce: non lasciare che la sofferenza venga inghiottita dalla normalità, viverla e portarla in superficie, senza lasciare che distrugga le cose belle, che, nonostante tutto continuano a crescere. 

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER