Come i servizi segreti stanno cambiando il mondo

Come i servizi segreti stanno cambiando il mondo

Verso la fine degli anni Cinquanta il ruolo dei servizi segreti cambiò profondamente nell’ambito del potere di ciascuno stato sovrano, assumendo rispetto all’azione degli eserciti statali un ruolo autonomo ed in taluni casi addirittura prevalente. Le sconfitte militari subite dalla Francia a Diên Biên Phu (Vietnam) ed in Algeria determinarono riflessioni critiche da parte degli stati maggiori degli eserciti francesi e americani che programmarono di affiancare, alle forze regolari, potenti apparati di intelligence. Man mano che si diffondeva la tecnica della guerriglia, parallelamente si elevava il ruolo dei servizi segreti chiamati a operare non più solo secondo la strategia diretta ma anche e soprattutto attraverso la cd. “strategia indiretta”. Quest’ultima non è altro che l’applicazione, in campo militare di tecniche non ortodosse come gli attentati, i sabotaggi, la guerriglia, in sostituzione delle tradizionali forme di conflitto. Così, in breve tempo, l’intelligence, da attività tattica e servente agli apparati militari, divenne un’attività primaria destinata a influire in maniera determinante nelle organizzazioni statali sia in tempo di guerra e sia in tempo di pace. Tra il 1960 e il 1973 in tantissimi Paesi vi furono colpi di stato militari nell’organizzazione dei quali, i servizi segreti americani e quelli sovietici imposero una ben definita linea di azione. In Grecia, a solo titolo di esempio, fu la CIA a organizzare il golpe dei colonnelli il 21 aprile 1967 avvalendosi della collaborazione del faccendiere siciliano Michele Sindona, mentre in Algeria e in Somalia i rovesciamenti di potere ebbero come protagonisti i servizi segreti sovietici. Nello stesso arco di tempo in Italia e Germania fecero la loro comparsa forme di terrorismo che destabilizzarono i governi dall’interno ed alla cui azione, non furono del tutto estranei i servizi segreti delle due potenze mondiali protagoniste della cosiddetta “guerra fredda”. È stata dimostrata, in più occasioni, la contiguità dei servizi americani con gruppi di estrema destra italiani. Per ciò che riguarda la Germania risultano indizi di collaborazioni tra i gruppi terroristici della RAF con agenti dell’ex Germania dell’Est…

Aldo Giannuli traccia con penna sapiente la complessa rete nella quale si muovono i servizi segreti nel mondo contemporaneo. La sua è una digressione interessantissima perché con linguaggio calibrato e pacato, privo di tecnicismo e perciò adatto a tutti, mostra al lettore la vera essenza del “potere occulto” che, in maniera professionale, viene gestito dai servizi di intelligence di tutto il mondo. Chi degli 007 operanti nel mondo ha un’idea cinematografica e televisiva, può ben abbandonarla e, grazie a questa lettura, comprendere che la realtà è profondamente diversa. Senza mezzi termini l’autore ‒ che è anche un ricercatore universitario ed esperto di geopolitica ‒ definisce i conflitti attuali nel senso di guerre totali, affermando che la distinzione tradizionale tra tempo di guerra e tempo di pace deve ritenersi superata in ragione di una concezione globalizzata e tecnologica delle ostilità tra gli Stati. In ossequio a tale principio,e seguendo, per dati salienti, i tanti eventi della realtà contemporanea l’opera si snoda in tanti paragrafi quanti sono i settori di intervento dei servizi di intelligence consentendo al lettore di orientarsi su guerre cognitive, su fatti realmente accaduti di spionaggio industriale, sulla manipolazione dell’informazione, sul concetto di “soft power”, sul contrabbando dei dati, sulla guerra economica in atto in Europa e su tanti altri fenomeni recenti dei quali i media, in generale forniscono solo notizie di dettaglio. L’autore per contro, inserisce acutamente ciascun evento in un quadro di ampio respiro ed opera interessanti quanto proficui collegamenti alle reti di potere internazionale. A corollario di questo ottimo saggio viene offerta al lettore un’imponente bibliografia e un interessante apparato di note, queste ultime veramente esplicative e aggiornate che rendono la lettura interessante ed utile per capire i rivolgimenti economici e politici del nostro tempo e guardare in maniera disincantata la realtà.



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER