Come un film francese

Come un film francese

Lui, il Professore, sociopatico, depresso, dalla noia esistenziale facile, cinque romanzi e un passato glorioso alle spalle, ora con sua stessa sorpresa e senza idea di cosa insegnare e/o cosa più scrivere, addirittura docente universitario di scrittura creativa. Lei, Carlotta, sua studentessa del corso, giovane, bella e ricca capace in meno di zero di aprire le cosce e infilare guinzaglio e museruola al maturo docente bello e dannato e trascinarselo per festini e party esclusivi in villone extralusso della Costa Azzurra. L’altra, Lea, Lolita punk, sorellina di un’amica di Carlotta che durante un adrenalinico on the road tutto alcol, droga e perizoma in compagnia proprio di Martina non riesce davvero a mandar giù che il suo nuovo amante – già, proprio il nostro Professore Peter Pan -, le sia stato schifosamente infedele. Quando le strade dei protagonisti finiranno con l’incrociarsi e convergere, fatalmente i nodi delle loro vite dovranno necessariamente venire al pettine...

Noia, sesso, soldi, droga. Roberto Saporito racconta la decadenza della sua personale “grande bellezza” in tre atti. Quella del mondo letterario e (pseudo)culturale, già preso di mira nel precedente romanzo. Quella esistenziale di una generazione di privilegiati - solo in fatto di conto in banca -, in un mondo viceversa in bancarotta, e quello di un’intera società senza più aria, incapace di riempire i propri cancerogeni vuoti se non attraverso un melodrammatico lusso sfrenato o ad un acceleratore pigiato perennemente a tavoletta che in qualche modo tappi le falle e azzeri le coscienze. Soltanto il Professore, figlio letterario di Dino, il protagonista moraviano de La noia, forse nel suo parassitario incedere riesce in fondo al tunnel realmente a intravedere qualcosa, a rendersi conto con un barlume di annacquato spirito critico della sua disperata solitudine. Ma anche lui, piegato totalmente alla sua anoressia mentale e totalmente privo di reazione, non potrà che arrendersi a quello che sarà il suo ineluttabile e inevitabile destino.



 

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER