Consigli sessuali per animali in crisi

Consigli sessuali per animali in crisi
La teoria dell'evoluzione delle specie è uno dei pilastri della Biologia moderna e la selezione naturale rappresenta uno dei paradigmi principali a sostegno di questa teoria. Nonostante le varie conferme scientifiche ottenute da Darwin a oggi, la selezione naturale è ancora oggetto di discussione, non solo per teologi e religiosi, ma anche per esperti del settore (basti pensate alle recenti critiche da parte di Fodor e Piattelli). Sono molte le risposte possibili da dare alla domanda: Qual è lo scopo della vita? Ma dal punto di vista biologico (evolutivo) la risposta è chiara ed univoca: il nostro scopo è sopravvivere e riprodurci. Chi fallisce nell’impresa porta i suoi geni nella tomba, chi ha successo li passa ai figli. Non tutti gli organismi, però, hanno lo stesso corredo genetico, altrimenti, le differenze nel tasso di riproduzione sarebbero dovute alla fortuna. Il meccanismo di selezione naturale è stato scoperto  nell’Ottocento da Charles Darwin e Alfred Russel Wallace è rappresenta il principale motore dell’evoluzione. Banalizzando (mica tanto) la questione potremmo dire che se non fosse per il sesso, la deselezione di un individuo dalla popolazione sarebbe scontata. La biologa Olivia Judson in questo libro, che rientra a tutti gli effetti in quello strano genere di divulgazione chiamato “scienza pop”, ci guida attraverso la biologia evoluzionistica della riproduzione. Per farlo l’autrice ci narra l’esperienza editoriale di una dottoressa ormai famosa in tutto il mondo: Tatiana, sessuologa e grande esperta di biologia evoluzionistica che intraprende una corrispondenza epistolare con animali di ogni genere e specie raccogliendo le loro perplessità sessuali e rispondendo a queste attraverso missive che, nella loro apparente spiritosaggine, sono in realtà il frutto della lettura di centinaia di articoli scientifici sulla materia e dell’estenuante lavoro di ricerca della Judson...
Per la sua struttura epistolare questo libro risulta alla portata di tutti e, diciamolo, ne avevamo bisogno. Scienza e, nella fattispecie, biologia sono spesso messe in discussione da cialtroni di ogni tipo che, nella maggior parte dei casi, non hanno letto niente riguardante l’oggetto della loro critica. Se facessimo un sondaggio riguardante la letture de L'origine delle specie di Charles Darwin tra coloro che criticano la teoria dell’evoluzione saremmo realmente sicuri di una risultato positivo? Senza passare per i classici questo libro aiuta i profani nella conoscenza della biologia e gli esperti nel ripasso delle loro conoscenze. Scientificamente è un ottimo manuale di biologia evoluzionistica ma con la peculiarità di essere spiritoso e leggibile da tutti. Complimenti alla dottoressa Tatiana!

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER