Così allegre senza nessun motivo

Così allegre senza nessun motivo
Autore: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 

Patti ha sempre lavorato per dare da bere e da mangiare alle persone, servendo litri di birra, vino, pastis, cognac, whisky e caffè. Ha ascoltato le chiacchiere, più o meno serie, di persone in cerca di un momento di conforto, di pace e sollievo tra le quattro pareti di un bar. Dal locale nel quale ha lavorato Patti ha potuto godere di una visuale privilegiata sugli esseri umani. Ha servito da bere a uomini, donne, trans, puttane, scoppiati, spacciatori, tossici e turisti, persone felici e persone tristi, godendo della bellezza della varietà del mondo. Per vent’anni stare dietro un bancone per soddisfare le richieste dei clienti è stata la sua vita, una vita che ha finito per apprezzare e amare. Poi un giorno, improvvisamente, Hanry, il suo capo, le comunica che ha intenzione di chiudere il bar perché gli affari non funzionano più come una volta ed è ora di vendere e cambiare aria lasciando Parigi. Così, colta alla sprovvista e con la prospettiva di veder cambiare dall’oggi al domani tutto il suo mondo, Patti telefona alla sua amica Sandra, che ha uno spiccato senso per le questioni pratiche dell’esistenza, e le chiede consiglio. L’amica le suggerisce di informarsi subito sull’allocation chomage in modo da essere sostenuta per un po’ di tempo da sussidi statali e la invita alla riunione tra amiche che si terrà la sera a casa sua. Ma per Patti non è tanto il profilo economico quanto quello esistenziale a creare problemi. È una donna abituata a stare in mezzo alle persone, a scrutare il volto della gente, ascoltare le loro storie e la spaventa a morte una vita di inattività. È per questo che decide di lanciarsi a capofitto, più di quanto fatto fino a quel momento, nelle attività culturali del suo gruppo di amiche. Les Chiennes Savantes sono un gruppo di amiche - Manu, Lily, Alice, Yumiko, Sandra, oltre alla stessa Patti - che si riunisce in casa della più effervescente, Sandra, per confrontarsi su libri, arte, cultura e vita, dando rigorosamente prevalenza a tutto ciò che abbia a che fare col mondo femminile e cercando, per quanto possibile, di filtrare ogni discorso o esperienza attraverso il vissuto personale…

È così che ha inizio la sorprendente e acuta storia di Così allegre senza nessun motivo di Rossana Campo, autrice già vincitrice del Premio Strega Giovani e del Premio Elsa Morante. L’autrice costruisce un romanzo che incuriosisce, diverte, commuove e fa riflettere mettendo in scena un espediente narrativo riuscitissimo e calamitante, quello dei dialoghi diretti di sei donne diversissime per cultura, orientamento sessuale ed esperienze personali accomunate dall’amore per i libri e desiderose di mettersi completamente in discussione. È attraverso le parole di queste donne che la Campo riesce a raccontare secoli di femminismo, di costume e società senza mai dimenticare i pilastri della letteratura mondiale sul tema e senza abdicare a uno sguardo attento e preciso sulla contemporaneità. È così che la menopausa, l’amore, il sesso, i tradimenti, gli abbandoni, il corpo diventano materia narrata e narrante nell’ambito di un romanzo potente e inedito che esplora il femminile a trecentosessanta gradi. Lungi dal rivolgersi esclusivamente a un pubblico femminile, questo romanzo spicca in realtà il volo raggiungendo con impeto anche e soprattutto gli uomini, i quali vengono condotti attraverso un viaggio di scoperta e riflessione storica, sociale e culturale. La scrittura dell’autrice è immediata e sorprendente, lascia spazio a un racconto intimo e diretto intervallato da ritmati dialoghi che costituiscono il sale dell’intera narrazione. Da una pagina all’altra questa storia è in grado di condurre dal riso sfrenato alla commozione più profonda e l’intreccio di storie e vite dei personaggi sapientemente costruiti tiene sempre desta l’attenzione e la curiosità del lettore, il quale si muove frenetico e famelico in questo caleidoscopio di vicende e riflessioni. Un mosaico, dunque, di grande bellezza e varietà che rappresenta un unicum nel panorama letterario attuale.



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER